Atuttapagina.it

Alla scoperta della Ciociaria con i fuoristrada

Il territorio della nostra provincia attraversato a bordo di una 4×4. E’ l’obiettivo dei Topinirandagi, associazione nata dall’idea di un gruppo di amici di Castro dei Volsci. Accomunate dalla passione per i fuoristrada, queste persone intuirono ben presto che con questi mezzi si poteva fare qualcosa di utile per i cittadini. Vennero così realizzate le prime piccole spedizioni recanti aiuti a vari enti locali per bonifiche di boschi e corsi d’acqua. Con il passare degli anni l’interesse nei confronti dell’associazione prese a salire e oggi i Topinirandagi contano un numero di 60 iscritti: una cifra ragguardevole considerate le poche migliaia di abitanti di Castro. Nel 2002 l’associazione si affiliò alla FIF, Federazione Italiana Fuoristrada, ed entrò nel mondo sportivo, ma senza tralasciare lo scopo prefissato alla nascita.
Il prossimo 5 maggio è in programma il tredicesimo Raduno della Ciociaria. “Alla ricerca dei sentieri perduti” sarà il tema dell’evento. Si tratta di un raduno nazionale FIF organizzato dai Topinirandagi. A bordo dei fuoristrada si partirà da San Giovanni Incarico e si arriverà a Castro dei Volsci, attraversando i comuni di Falvaterra e Pastena. L’evento è patrocinato dalla XXI Comunità Montana e dai comuni attraversati. Non mancheranno le soste enogastronomiche, a testimoniare l’aspetto aggregativo del raduno. Per maggiori informazioni si può contattare l’associazione Topinirandagi all’indirizzo mail info@ciociaria4x4.it oppure ai numeri di telefono 366.3903977 e 339.1112373. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni