Atuttapagina.it

Assolo di coppia, tutto esaurito a Frosinone

Grande successo di pubblico e di critica per la prima rappresentazione teatrale della stagione allestita dall’amministrazione comunale di Frosinone. Sold out, tutti i biglietti messi in vendita sono stati acquistati nell’arco di pochi giorni, e così sabato sera all’auditorium “Paolo Colapietro” per lo spettacolo “Assolo di coppia” è andato in scena il tutto esaurito. Un successo che è andato al di là delle più ottimistiche previsioni e che testimonia la grande sete di cultura del Capoluogo, che ha visto il ritorno in scena della stagione teatrale, nonostante la carenza di strutture idonee. Molto gradita la performance di Roberto Ciufoli e Tiziana Foschi, che in modo magistrale hanno rappresentato l’eterno dilemma dell’incontro-scontro uomo-donna. Ciufoli per l’occasione ha voluto omaggiare il poeta ciociaro, a cui è dedicata la struttura dove si terranno tutti e sette gli spettacoli in programma, leggendo la sua poesia “Sieme fatte accusì”. «Il risultato straordinariamente positivo di questa prima serata – ha spiegato l’assessore alla Cultura, sport e spettacolo Gianpiero Fabrizi – testimonia la bontà del progetto allestito dall’amministrazione comunale, che nonostante tutte le situazioni di criticità (finanziarie e strutturali) ha fortemente voluto mettere in campo la stagione teatrale. La voglia di cultura della città è talmente tanta e tale che la risposta di sabato sera non lascia spazio a dubbi. Avevamo visto giusto, il risultato ci ha dato ragione».
Ora spazio al secondo spettacolo in programma sabato prossimo, sempre alle 21: “La vita mia, la mia storia” con Gino Aurisio. La storia di una vita raccontata con le emozioni di chi l’ha attraversata. La narrazione di ciò che capita ad un uomo. La cronaca di un vissuto personale che potrebbe coincidere con un vissuto collettivo. La vita di Uno nel cuore di tanti. Un’autobiografia costruita attraverso la ricerca di pensieri, poesie, monologhi di drammaturghi e poeti che aderissero il più possibile alle suggestioni che hanno scandito la sua vita. Da Troisi a Bogosian, passando per Benni e Ferdinando Russo. Un susseguirsi di emozioni ed azioni votate sia al sano divertimento che ad attente riflessioni dettate dagli accadimenti della vita di un uomo che spera di essere arrivato “nel mezzo del cammin”.
Si ricorda che i biglietti per i singoli spettacoli sono in vendita al costo di 5 euro e possono essere acquistati nei locali dell’ufficio Cultura del Comune in piazza VI Dicembre.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni