Atuttapagina.it

Bottone, l’addio è più vicino

Entro giovedì si deciderà il futuro di Davide Bottone. A ormai poche ore dalla chiusura del calciomercato il destino del centrocampista del Frosinone resta incerto, anche se le possibilità che possa vestire la maglia giallazzurra anche a partire dal 1 febbraio sono piuttosto scarse. Tramontata la pista della Reggiana, restano in piedi la soluzione Benevento e le ipotesi di un trasferimento all’estero.
Bottone e il Frosinone sono sempre più distanti: la società è uscita allo scoperto nelle scorse settimane, spiegando che per il giocatore si stava cercando una nuova sistemazione. Nel recente passato il club giallazzurro non si era mai sbilanciato pubblicamente sulla cessione di un suo giocatore. Segno evidente che le volontà di entrambe le parti di dividersi coincidono. L’agente del centrocampista, Michele Fioravanti, ha prima verificato l’interesse della Reggiana, che però si è defilata. Poi ha parlato con il Benevento, tenendo in piedi le trattative con due club rispettivamente azero e svizzero.
Durante questa settimana il ricorso contro la squalifica di due mesi per la vicenda dei presunti pagamenti in nero da parte della Biellese è stato accolto dalla Corte di Giustizia Federale e a questo punto l’aggettivo “presunti” deve essere sostituito da “inesistenti”. Bottone può quindi tornare a giocare da subito, anche nel campionato italiano. Resta l’infamia gettata addosso a un calciatore innocente e, soprattutto, il colpevole ritardo con il quale la giustizia sportiva si è pronunciata. La squalifica in primo grado era arrivata il 6 dicembre, l’appello è stato discusso più di un mese e mezzo dopo, a pochi giorni dalla conclusione della stessa squalifica. Bottone è stato costretto a restare fuori per sei partite: chi restituirà quel tempo al giocatore? La vicenda invita a una riflessione: urge un’immediata riforma della giustizia sportiva nel mondo del calcio. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni