Atuttapagina.it

Casaleno, i lavori non partono

E’ passato quasi un anno, era la notte di venerdì 3 febbraio 2012, dal crollo di una parte della copertura dello stadio Casaleno di Frosinone, dovuto al peso dell’abbondante neve caduta in quelle ore nel Capoluogo. Dopo alcuni mesi durante i quali l’impianto sportivo è stato chiuso per motivi di sicurezza, il 10 settembre 2012 è stato ufficializzato dal Comune di Frosinone un avviso pubblico (www.comune.frosinone.it/archivio31_albo-pretorio-atti_0_2179_0_4.html) con il quale si comunicava il via libera della Giunta alla rimozione della copertura della tribuna dell’impianto, con una gara ad evidenza pubblica all’esito della quale la ditta aggiudicatrice avrebbe dovuto provvedere alla rimozione totale della copertura, con la contemporanea possibilità della vendita del materiale ferroso smontato. Il tutto per restituire in piena sicurezza la struttura sportiva alla città, ai cittadini ed alla locale squadra di calcio, impegnata nel campionato di Lega Pro Prima Divisione. Sin qui tutto impeccabile, sotto ogni punto di vista. Qualche domanda riteniamo lecita: quando verrà completato questo iter? Quando verrà riaperta la tribuna dello stadio Casaleno al pubblico? Intanto ieri due tecnici della ditta di Palestrina che si è aggiudicata la gara hanno provveduto a fare l’ennesimo sopralluogo all’impianto di via Armando Fabi. I lavori di rimozione della copertura della tribuna che avrebbero dovuto cominciare lo scorso 15 novembre non sono ancora partiti. Rimaniamo come sempre molto fiduciosi, in attesa di novità importanti. (R.M.)

Nelle foto di Luca Lisi e Gabriele Margani la copertura dello stadio Casaleno nelle ore immediatamente successive al crollo e come si presenta oggi – Materiale di proprietà di Atuttapagina.it non riproducibile

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni