Atuttapagina.it

Frosinone, adesso riparti

E’ stata una delle partite più belle della stagione, una vittoria convincente impreziosita da gol di rara bellezza. Era il 4 novembre quando il Frosinone demoliva le fragili resistenze del Catanzaro e strappava tre punti importanti realizzando altrettante reti. Da allora sono trascorsi più di due mesi e i giallazzurri di Stellone non hanno più riassaporato il gusto della vittoria. Due mesi caratterizzati da una sconfitta e cinque pareggi consecutivi. Questo pomeriggio – fischio d’inizio alle 14:30, diretta televisiva su Extra TV – il Frosinone sul campo della Carrarese avrà la possibilità di aprire il 2013 con un successo, tornando allo stesso tempo a migliorare una classifica che resta comunque straordinariamente bella. Il Frosinone ha le carte in regola per battere fuori casa una Carrarese che è formazione insidiosa in attacco ma lenta in difesa.
Stellone a differenza di altre circostanze non ha ufficializzato la formazione alla vigilia di questo appuntamento. L’allenatore ha un paio di dubbi rispettivamente in difesa e a centrocampo. Il primo riguarda il centrale che affiancherà Guidi, con Bertoncini che potrebbe essere preferito a Biasi: il più giovane difensore garantisce freschezza atletica utile per contrastare Makinwa. Il secondo nodo è invece relativo alla scelta del centrale di centrocampo, con Gori leggermente favorito su Gucher. La sorpresa è rappresentata dall’inserimento di Carrus dal primo minuto nel ruolo che lui preferisce, quello di interno destro. In attacco torna Santoruvo dopo la squalifica. La formazione (4-3-3): Zappino; Frabotta, Guidi, Bertoncini (Biasi), Blanchard; Carrus, Gori (Gucher), Frara; Aurelio, Santoruvo, Ganci. (Gabriele Margani)

Foto di Federico Proietti.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni