Atuttapagina.it

Frosinone, festa della Polizia locale

Si è tenuta questa mattina, nel piazzale antistante la Villa Comunale di Frosinone, la commemorazione di San Sebastiano Martire, patrono della Polizia locale. Alla presenza di numerose autorità civili e militari, il Corpo della municipale, agli ordini del colonnello Carlo Del Piano, si è schierato nel piazzale della Villa.
La giornata commemorativa è stata aperta dal momento di preghiera del Vicario generale del Vescovo, Don Giovanni Di Stefano, che ha ricordato la straordinaria figura di San Sebastiano martire, comandante della prestigiosa coorte della prima legione di stanza a Roma, a difesa dell’imperatore, e soprattutto della sua fede cristiana che lo portò nel 304 D.C. ad accettare il martirio.
E’ stata poi la volta del sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani, che ha esortato i cittadini ad essere fieri del corpo di Polizia locale. «Queste donne e questi uomini in divisa – ha sottolineato il sindaco – con il loro impegno e la loro dedizione rappresentano per tutti noi il baluardo della legalità. A loro va tutta la nostra riconoscenza e gratitudine per il servizio che svolgono. Dobbiamo essere fieri del loro lavoro che rende onore alla città». A seguire l’intervento dell’assessore alla Polizia locale Sandro Blasi, che ha evidenziato la centralità della Polizia municipale nella vita cittadina per la tutela e la salvaguardia della legalità.
A chiudere la giornata commemorativa il colonnello Carlo Del Piano, che nel suo discorso ha messo in evidenza l’esempio di San Sebastiano Martire. «Il sacrificio estremo di San Sebastiano, – ha spiegato il colonnello Del Piano – la sua grande volontà di proclamare, a dispetto del pericolo della vita, la fede cristiana è e deve essere sempre per noi appartenenti al Corpo di Polizia locale un esempio di come anche vestendo un’uniforme sia possibile coniugare il rigore ed il rispetto delle regole con la disponibilità a sacrificare il proprio tempo e le proprie energie a completo servizio del cittadino».
Il colonnello Del Piano ha poi messo in evidenza il lavoro svolto dal Corpo di Polizia nell’anno passato, soffermandosi in particolare sull’ottimo lavoro svolto in occasione della nevicata del febbraio del 2012, dell’emergenza caldo della scorsa estate e dei corsi tenuti nelle scuole di ogni ordine e grado per sensibilizzare bambini e ragazzi alla conoscenza delle norme di comportamento sulla strada.
A salutare la giornata di commemorazione, in una mattinata d’inverno particolarmente fredda, con pioggia e nevischio, il toccante Giuramento collettivo di Fedeltà alla Repubblica Italiana degli appartenenti al Corpo della Polizia locale, delle donne e degli uomini del colonnello Del Piano schierati in divisa nel piazzale della Villa Comunale.

Foto gentilmente concesse dall’Ufficio Stampa del Comune di Frosinone.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni