Atuttapagina.it

Frosinone, un terzino per completare la rosa

Manca solo una settimana alla chiusura del calciomercato e per il Frosinone questo è tempo di riflessioni sulle strategie da adottare. La società sa bene che i play-off non sono solo un sogno, ma una possibilità concreta per la squadra di Stellone. La rosa a disposizione del tecnico appare ora rinforzata: starà al campo dare un giudizio su Curiale e Lapadula, ma soprattutto sul secondo le aspettative sembrano ben riposte. Resta ancora un piccolo tassello da inserire e poi il Frosinone potrà competere con tutte le avversarie per una posizione privilegiata nella grigia dei play-off. Serve allora un elemento che possa ricoprire il ruolo di alternativa di Frabotta.
Il giovane terzino destro è l’unico giallazzurro a non avere un sostituto. In tutti i ruoli Stellone può scegliere almeno tra due opzioni, tranne per il laterale destro di difesa. All’occorrenza l’allenatore adatta Guidi in quella posizione, ma Nicholas deve essere un titolare inamovibile nel cuore della retroguardia. Perché quello è il suo ruolo e perché lì riesce a mettere in mostra le sue doti di leader della squadra, compito condiviso con Frara e Zappino. Spostare Guidi sulla fascia significa snaturarne le qualità. La società allora dovrà cercare di compiere un ultimo sforzo per tentare di completare un organico già così competitivo.
In quest’ultima settimana si cercherà poi di trovare una sistemazione a Bottone e Vitale, entrambi ai margini della squadra. Per il primo è tramontata la pista che portava alla Reggiana e non è escluso un suo nuovo trasferimento all’estero, dopo l’esperienza al Cluj di tre stagioni fa. Per quanto riguarda Vitale invece, il suo procuratore, Mariano Grimaldi, è sempre alla ricerca di pretendenti, ma finora i risultati non sono stati quelli sperati. Poi potrebbero esserci altre uscite nelle ultime ore di mercato: Del Duca e uno tra Altobelli o Crescenzi potrebbero lasciare la Ciociaria a ridosso della chiusura della campagna trasferimenti di giovedì prossimo. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni