Atuttapagina.it

Meluso: «Il mercato in entrata è chiuso»

Meno due giorni alla chiusura del calciomercato. Tra circa 50 ore – lo stop delle trattative ci sarà alle 19 di giovedì – la finestra invernale della campagna trasferimenti andrà in archivio e a quel punto sarà possibile rivolgersi solo al mercato degli svincolati.
Mauro Meluso (nella foto di Luca Lisi) è in questi minuti in viaggio per Milano. Il direttore sportivo del Frosinone al telefono ha fatto il punto della situazione circa le ultime mosse della società: «L’unico motivo per cui vado a Milano è relativo alla possibile cessione di Bottone al Benevento. L’ingaggio di Espinal proprio da parte del Benevento complica però l’affare. E’ vero che i giocatori hanno caratteristiche diverse, però si tratta pur sempre di due centrocampisti. Vedremo se sarà possibile chiudere la trattativa, in caso contrario cercheremo altre soluzioni. Il mercato estero? E’ una possibilità. Il giocatore ha chiesto di andar via perché avrebbe voluto il rinnovo, ma noi non possiamo offrirglielo. A questo punto sta cercando una nuova sistemazione che gli permetta di allungare la durata del suo contratto».
Vitale sembra invece ormai sicuro di rimanere. «Andato via Catacchini, abbiamo adesso otto difensori, di cui due ’93. Per le quattro maglie a disposizione mi sembra la situazione ideale, per cui da parte nostra non c’è la volontà di cedere Vitale. L’abbondanza l’abbiamo invece a centrocampo, dove siamo in otto per tre soli posti». Il diesse smentisce che in entrata possano esserci dei movimenti: «Per quanto riguarda gli arrivi, gli obiettivi li abbiamo raggiunti. Dopo Lapadula e Curiale non pensiamo a nessuna nuova entrata. Solo a fronte di una richiesta per qualcuno dei nostri giocatori e in caso di una partenza saremmo costretti a trovare un sostituto, ma stiamo parlando di un’ipotesi improbabilissima».
Il Frosinone allora affronterà la parte finale del campionato con i giocatori attualmente a disposizione di Stellone. Meluso conferma che la squadra non si nasconde più, puntando decisa ai play-off: «Abbiamo cambiato obiettivo nel corso della stagione. Puntiamo a uno dei primi cinque posti e con i due arrivi in attacco pensiamo di esserci ulteriormente rinforzati». (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni