Atuttapagina.it

Rifiuti, Colfelice tra gli impianti individuati

Il commissario per l’emergenza rifiuti a Roma, il Prefetto Goffredo Sottile, ha individuato i quattro impianti TMB – Trattamento Meccanico Biologico (trattamento a freddo dei rifiuti indifferenziati e/o avanzati dalla raccolta differenziata, che sfrutta l’abbinamento di processi meccanici a processi biologici quali la digestione anaerobica e il compostaggio) – che dovranno ricevere e trattare i rifiuti indifferenziati di Roma, Fiumicino, Ciampino e dello Stato della Città del Vaticano. I siti sono quelli di Albano Laziale (Roma), Viterbo, Colfelice (Frosinone) e Castelforte (Latina).
L’impianto di riciclaggio di Colfelice, gestito dalla SAF S.p.A. (Società Ambiente Frosinone), ha una capacità autorizzata di 327.273 t/a (tonnellate di rifiuti all’anno) ed attualmente una capacità residua di circa 139.000 t/a.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni