Atuttapagina.it

Rifiuti di Roma, Roccasecca si oppone

Roccasecca dice no alla possibilità che i rifiuti provenienti da Roma vengano smaltiti nella discarica presso la località Cerreto. Lunedì a partire dalle 11 si terrà un importante Consiglio comunale aperto per discutere della questione. L’amministrazione comunale, attraverso il sindaco Giovanni Giorgio, si oppone alla decisione di smaltire a Roccasecca parte dei rifiuti solidi urbani di Roma. Quello di lunedì sarà un giorno importante e carico di tensione, perché contemporaneamente al Consiglio comunale straordinario di Roccasecca è prevista la presentazione del decreto del ministro Corrado Clini. Decisivo sarà il destino che verrà riservato alla discarica di Malagrotta, la più grande di Roma. Se dovesse essere intrapresa la strada della sua graduale chiusura i rifiuti della Capitale verrebbero destinati alle altre province del Lazio, tra le quali appunto quella di Frosinone con Roccasecca suo malgrado interessata a questa soluzione. Da chiarire poi i rapporti dello stesso ministro Clini con il commissario straordinario per l’emergenza rifiuti di Roma Goffredo Sottile. La differenza di vedute dei due sul trattamento dei rifiuti della Capitale potrebbe risolversi in un risultato sfavorevole per Roccasecca. (Gabriele Margani)

Foto estratta dal sito del consigliere regionale del Lazio Anna Maria Tedeschi.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni