Atuttapagina.it

Basket, Cassino si arrende a Viterbo

Ancora uno stop casalingo per il Basket Cassino, che nonostante l’innesto di Mauro Liburdi si arrende all’Ilco Viterbo, che con una gara oculata, soprattutto in fase difensiva, sbanca il parquet della città martire vincendo con merito una gara giocata da Cassino sempre a rincorrere e persa in maniera abbastanza netta.
I presupposti di una giornata storica per i padroni di casa vi erano tutti: l’esordio del pivot cassinate Mauro Liburdi nella doppia veste di proprietario-giocatore, gli spalti gremiti come non mai, la bella vittoria esterna dell’ultimo turno in terra sarda, la classifica favorevole, tutto faceva presagire una domenica di festa e invece si è dovuto registrare il terzo stop casalingo di questo torneo dopo le sconfitte rimediate contro Sassari e la Petriana. Il ko è frutto della situazione legata ai tanti infortuni che non hanno concesso allo staff tecnico guidato da coach Raffaele Porfidia di poter lavorare con tutti gli uomini a disposizione. Addirittura il tecnico campano è dovuto ricorrere agli assistenti, De Rosa e Saracino, per poter allestire un allenamento decente e giocare partire cinque contro cinque. Resta il fatto che la gara ha palesato la necessità di recuperare al meglio da subito gli acciaccati Confessore, Canzano, Candelaresi e De Giorgio, indispensabili per poter proseguire il campionato soprattutto in ottica play-off. (Ufficio Stampa Basket Cassino)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni