Atuttapagina.it

Coreno Ausonio, il paese della pietra

E’ di Carlo Ruggiero un recente libro pubblicato nel novembre scorso da Ediesse. Il titolo è Una pietra sul passato e la storia è quella di Coreno Ausonio, comune di 1691 anime, terra di confine tra il Lazio e la Campania, e delle sue cave. Il Perlato Royal Coreno, marmo provvidenziale come manna, ha rappresentato la grande occasione per questo piccolo centro di ruvidi scorci e di gente laboriosa. Ruggiero racconta la storia degli ultimi sessant’anni come se, passeggiando per il paese della pietra, essa gli venisse incontro in mezzo al silenzio. Il fotografo Matteo Di Giovanni la fissa in immagine, facendola storia immobile. La prima cava fu impiantata da uno scalpellino abruzzese nel dopoguerra, le altre si aggiunsero nei decenni successivi rivoluzionando totalmente la vita della cittadina. L’improvvisa ricchezza sopraggiunta con l’estrazione della pietra calcarea ha trasformato le cave nel simbolo stesso del benessere, icone sante e venerabili: sul loro altare è stata immolata la bellezza del paesaggio, ogni energia profusa, certe antiche tradizioni dei corenesi. Coreno Ausonio: un paese dal nome grecizzante; una comunità di remota fondazione osca, inconsciamente portatrice di potenti strascichi pagani. Poi è arrivato lo sviluppo, l’oblio. Il mito della crescita conduce a questo: si straziano mondi e paesaggi in nome della ricchezza, per arrivare ai giorni difficili, come quelli odierni, in cui si scopre che il tempo dei miracoli è giunto al termine. Oggi il bacino marmifero versa in condizioni critiche, accodato al tracollo globale, perciò si tenta di strisciare verso le strade della diversificazione. Ciò che resta, dopo il grande boom, è il grande silenzio: è la collina deturpata dai morsi selvaggi, le discariche a cielo aperto, una comunità un po’ più stanca rispetto al passato. (Paola Polselli)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni