Atuttapagina.it

Decreto Clini, le reazioni al Consiglio di Stato

Alla decisione del Consiglio di Stato di accogliere il ricorso presentato dal ministro dell’Ambiente Corrado Clini (nella foto) contro l’ordinanza del Tar del Lazio che aveva sospeso il decreto che dispone il trasferimento dei rifiuti di Roma in quattro siti del Lazio, tra i quali quello di Colfelice, ci sono state delle reazioni contrastanti. Ovviamente soddisfatto colui che ha dato il nome al decreto, il ministro Clini. «E’ un’ottima notizia. Possiamo rimetterci al lavoro, abbiamo poco tempo per evitare l’emergenza rifiuti a Roma», ha dichiarato all’Ansa. Viceversa il sindaco di Colfelice, Bernardo Donfrancesco, è deluso dalla decisione presa dal Consiglio di Stato e promette “battaglia”: «Ci sarà una reazione dura. Per noi è un fatto grave soprattutto perché si erano nutrite buone speranze dopo la decisione del Tar del Lazio che era arrivata con motivazioni fondate e oggettive. Ora ripartiranno le proteste e ci saranno reazioni dure». (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni