Atuttapagina.it

FMC Ferentino, ecco Casini

Un nuovo rinforzo per la FMC Ferentino. La società amaranto ha messo sotto contratto fino al termine della stagione Juan Marcos Casini (nella foto impegnato in difesa). Guardia argentina con passaporto italiano, 188 centimetri per 77 chilogrammi, Casini, nato a Cordoba il 25 maggio 1980, ha sostenuto nel pomeriggio il primo allenamento con i nuovi compagni di squadra al Ponte Grande di Ferentino.
La sua carriera agonistica inizia nel 1998 con l’Atenas Cordoba, dove resta per due stagioni. Poi al Regatas Corrientes nella stagione 2000/01 e l’Andino La Roja nella stagione 2002/03 con 29 presenze. L’arrivo in Italia a Jesi in LegaDue nella stagione 2003/04 e due stagioni in Lega A fino alla stagione 2006/07. In seguito ancora Lega A con la Pallacanestro Cantù nella stagione 2007/08. Nel campionato 2008/09 torna in Argentina, dove gioca nel Boca Juniors Capital Feder in Liga A. Nella stagione 2009/10 ritorna in Italia alla Carimatic Pistoia in LegaDue. Nelle ultime due stagioni, poi, il passaggio a Scafati dove gioca in LegaDue fino al termine della stagione scorsa. In estate la firma con Napoli in LegaDue, ora quella con la FMC Ferentino fino a fine stagione. In carriera è stato campione argentino nel 1999, finalista nel 2000 della Liga Sudamericana; vince il campionato di LegaDue nel 2004 con Jesi e partecipa all’All Star Game di Liga A in Argentina nel 2009.
Ecco le prime dichiarazioni della guardia argentina al suo arrivo a Ferentino: «Sono contento di avere questa opportunità in LegaDue in una società come Ferentino. Raggiungo il mio amico Allegretti, che con me ha condiviso l’esperienza sfortunata di Napoli. Ho accettato volentieri l’offerta della società e mi metterò subito a disposizione del coach e della squadra. Sono un giocatore che fa del gioco corale una prerogativa. Ho caratteristiche molto difensive e la mia propensione è per il gioco di squadra, che nella mia pallacanestro viene prima di tutto. Vorrei ringraziare le società di Cantù e Albavilla che mi hanno permesso di allenarmi in questi mesi di inattività. Il mio obiettivo è aiutare la squadra nel raggiungimento dei play-off. Questo gruppo mi sembra in ottime condizioni, spero di trovarmi subito bene e di poter dare il mio contributo». (Alessandro Andrelli)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni