Atuttapagina.it

Frosinone, l’altra faccia della zona Stazione

Gli amici del sito L’Avvocato del Diavolo ci hanno inviato una segnalazione sullo stato pietoso del cavalcavia pedonale che sovrasta i binari ferroviari in via Licinio Refice a Frosinone. Un sovrappasso abbandonato a se stesso e ricoperto di rifiuti. In mezzo a questi si possono trovare siringhe aperte ed usate, alcune addirittura sporche di sangue. Nonostante le diverse segnalazioni da parte del sito L’Avvocato del Diavolo, dei residenti, dei pendolari che utilizzano il cavalcavia e anche dei clienti della palestra nella zona Stazione, le siringhe e tutti gli altri rifiuti non sono stati rimossi. In attesa che qualcuno si occupi del problema, non resta altro da fare che prestare attenzione a cosa si calpesta e avere l’accortezza – vale ovviamente per i residenti – che i bambini non vadano a giocare nei pressi del sovrappasso. A questa evidente situazione di disagio va aggiunta la beffa dovuta al fatto che a nulla servono le telecamere installate sulla rampa di scale del cavalcavia, essendo esse stesse… non in funzione.

Grazie a Marco Gatto e ai suoi collaboratori de L’Avvocato del Diavolo per la segnalazione e la concessione delle foto.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni