Atuttapagina.it

Frosinone, scoperto laboratorio per lo spaccio

I carabinieri del NORM (Nucleo Operativo e Radiomobile), insieme a quelli della Stazione di Frosinone, hanno scovato un laboratorio domestico per il taglio di cocaina e di hashish e per la produzione di crack, ottenuto chimicamente dalla cocaina. Il laboratorio era stato ricavato in una cantina nel quartiere Cavoni. L’attività di spaccio in quella zona, intensificatasi negli ultimi tempi, è stata più volte segnalata ai carabinieri, le cui indagini hanno infine condotto alla cantina. Protetta da una massiccia porta di ferro, ospitava il laboratorio clandestino: strumenti, 100 grammi di cocaina, un chilo di hashish. Considerando gli involucri vuoti presenti nel locale al momento della perquisizione, è probabile che di lì fossero passati nel giro di poco tempo almeno sei chili di hashish. I militari hanno rinvenuto perfino banconote false in tagli da 50 euro e munizioni per fucili. Dopo aver messo sotto sequestro il laboratorio, gli investigatori hanno arrestato una coppia del quartiere, l’uomo di 42 e la donna di 34 anni, nella cui casa è stata trovata la chiave del laboratorio. (Paola Polselli)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni