Atuttapagina.it

La Uespa 2013, pengeca e… va a ruba

In pochi giorni “La Uespa” è andata letteralmente a ruba. Anche quest’anno il giornale satirico dalle inconfondibili pagine gialle (e rosa) e completamente scritto in dialetto frusinate ha riscosso un successo superiore ad ogni aspettativa ed ormai diventa davvero difficile trovare edicole che ne abbiano ancora copie disponibili, tanto che si sta procedendo addirittura ad una ristampa.
Vero e proprio fenomeno mediatico locale che ogni anno galvanizza i cittadini frusinati (ma anche dell’intera provincia), La Uespa, nata nel 1950 ad opera del noto poeta Giuseppe Alessio Di Sora e dal 1992 realizzata ogni anno con passione e maestria dal giornalista Amedeo Di Sora, affronta con pungente ironia gli argomenti più attuali della realtà locale, dalla politica allo sport, simpaticamente “caricaturizzando” le abitudini, i vizi e le virtù di un Capoluogo di provincia, che nonostante a volte possa sembrare pigramente ripiegato su se stesso ha ancora voglia di sorridere e sperare in un futuro migliore.
Ogni anno un po’ tutti, dalle autorità alle persone più o meno conosciute, vivono giorni di attesa col timore (e la speranza!) di essere “pengecati” da La Uespa, proprio nel periodo del Carnevale, quando è bene mettere da parte la permalosità e prestarsi al gioco dell’ironia, sempre garbata seppur a volte “colorita”.
E’ un momento di condivisione in cui forte si avverte quel senso di appartenenza ad una “comunità”. Ben venga la satira, dunque, se può contribuire a quella “rivoluzione culturale” di cui questa terra ha tanto bisogno, per unire e far maturare quel sentimento di fierezza individuale e collettiva per le proprie radici, le proprie tradizioni, il proprio dialetto.
E tutti coloro che sfogliando “La Uespa 2013” sono rimasti un po’ delusi per non essere “stati citati” sappiano che l’instancabile Amedeo Di Sora ha già iniziato a lavorare all’edizione del prossimo anno. (Andreina Minotti)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni