Atuttapagina.it

Santoruvo-Ganci, audizioni da Palazzi

Vincenzo Santoruvo verrà ascoltato il 27 febbraio, Massimo Ganci il giorno dopo. Il procuratore federale Stefano Palazzi ha reso noto il calendario delle prime audizioni relative all’inchiesta partita dalla Procura della Repubblica di Bari.
I due attaccanti del Frosinone verranno ascoltati dal pm della FIGC in merito alla vicenda delle due partite del Bari finite nel mirino degli inquirenti per una presunta frode sportiva. La Procura del Capoluogo pugliese nei mesi scorsi ha indagato su due partite dei galletti risalenti alle stagioni 2007/08 e 2008/09. La prima è Bari – Treviso 0-1 del 10 maggio 2008, la seconda Salernitana – Bari 3-2 del 23 maggio 2009. Secondo i magistrati i giocatori del Bari avrebbero intascato delle somme in denaro per perdere le due partite. La Procura ha indagato per frode sportiva 37 tra giocatori ed ex giocatori del Bari, tra i quali Santoruvo e Ganci. La posizione di quest’ultimo sarebbe particolarmente delicata, visto che secondo alcuni testimoni l’attaccante, all’epoca dei fatti alla Salernitana, avrebbe consegnato materialmente la valigia con i soldi ai suoi ex compagni del Bari per “aggiustare” il risultato del match del 23 maggio 2009. Per quanto riguarda la giustizia ordinaria i tesserati coinvolti sono stati raggiunti da avvisi di conclusione delle indagini. Adesso si dovrà decidere se rinviarli a giudizio o proscioglierli ancor prima che il processo abbia inizio.
Contemporaneamente si è attivata la giustizia sportiva, con Palazzi che ha ricevuto i fascicoli dai colleghi di Bari e ha fatto partire la propria inchiesta. Oggi il procuratore federale ha fissato le audizioni per ventidue soggetti coinvolti. Il 27 febbraio in via Allegri verrà ascoltato Santoruvo, il 28 toccherà a Ganci. Una volta terminate le audizioni Palazzi dovrà decidere se archiviare le singole posizioni dei tesserati o se deferirli alla Commissione Disciplinare per il primo grado del processo sportivo. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni