Atuttapagina.it

Cassino, convegno sul femminicidio

Domani pomeriggio si terrà a Cassino un convegno dal titolo “Femminicidio, un reato maschile”. Il termine “femminicidio” e la sua variante “femmicidio” fanno riferimento a gravi atti di violenza perpetrati dagli uomini a danno delle donne e causati sostanzialmente da un odio di genere. Gli atti di violenza comprendono, come esito estremo, l’omicidio, ma la ragione ultima è sempre il fatto che le donne siano tali. Una forma di sessismo, dunque, in cui l’identità della donna ha più valenza di moventi specifici. Si tratterebbe, insomma, di una follia omicida che si scatena per una misoginia più o meno inconscia. La parola “feminicide” è attestata già per il lontano 1801, ma è dal 1992 che è usata come precisa categoria criminologica. Da allora il femminicidio non è più il generico omicidio di una donna, bensì l’uccisione di una donna in quanto donna. In Italia questo fenomeno è ormai un’emergenza sociale, forse a causa di precise ragioni storiche, sociali e culturali. Il convegno di domani varrà come approfondimento per quanti vorranno riflettere su una questione decisamente attuale e che impone una chiara presa di posizione collettiva. L’incontro avrà inizio alle 16:30, presso la sala Restagno del Palazzo Comunale di Cassino. (Paola Polselli)

Potrebbero interessarti

Commenti

* I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra
Ulteriori Informazioni