Atuttapagina.it

Globo Sora, una Pasqua che vale il 2-0 nei play-off

Esordio vincente per la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora nei quarti di finale play-off Linkem Cup: con il netto 3-0 inflitto alla Sieco Service Ortona, la Globo porta sul 2-0 la serie, trovando il modo di festeggiare la Pasqua.
Come in campionato, il Palasport Comunale di Ortona non è un fortino inespugnabile per Patriarca e compagni, nonostante la grandissima presenza di pubblico e la “bolgia” richiesta da Cetrullo.
I ragazzi di mister Ricci hanno avuto più fame di vittoria e hanno portato a casa una splendida vittoria che segna un gap importante per il proseguo dell’extra season. L’appuntamento con gara 3 dei quarti di finale play-off promozione è per mercoledì alle 20:30 al PalaGlobo “Luca Polsinelli”, che aprirà per la prima volta le sue porte a tutto il pubblico della Linkem Cup.
La sfida individuale tra i due opposti più forti del campionato di Serie A2 è stata vinta decisamente da Danail Milushev, best scorer dell’incontro con 17 punti totali realizzati.
Torna al completo la rosa della Globo, con il rientro di Claudio Paris. Così coach Ricci allo starting six propone Paolucci in cabina di regia opposto a Milushev, al centro la coppia formata da Fortunato e Anzani, Siltala e capitan Patriarca in posto 4 e Romiti libero. Mister Lanci risponde schierando dall’altra parte della rete Lanci al palleggio opposto a Cetrullo, Sborgia e Simone al centro, Lipparini e Muagututia di banda e Zito e Pappadà liberi, il primo utilizzato in fase di ricezione e il secondo in quella di difesa.
Voleva spingere subito sull’acceleratore la Sieco, ma la Globo ha tenuto in equilibrio l’avvio di gara fino al 6-6 dell’ace di Paolucci. L’invasione a rete di Sborgia consegna la battuta nelle mani di Patriarca, che fa saltare la ricezione avversaria mandando in crisi il sestetto di coach Lanci che soffre la P1 per cinque lunghi turni finalizzati dai muri di Fortunato ai danni di Cetrullo e dalle bordate di Milushev. Sul 6-11 la guida tecnica locale richiede il time out a sua disposizione e al rientro in campo Muagututia riesce a portare i suoi fuori da questa rotazione con una bella parallela. Ma è ancora Fortunato a dominare la rete e poi i nove metri per il secondo break positivo che porta il primo set sul 7-15. Anzani e Siltala per l’8-18 e poi un punto per parte fino all’11-22, con coach Lanci che sostituisce Cetrullo e Sborgia rispettivamente con Orsini e Guidone. Ci provano a fare qualcosa di buono per la loro squadra Muagututia e Guidone, ma Milushev non lascia loro scampo e con un rigore archivia il primo parziale sul 14-25.
1-0 in fatto di conteggio set e squadre che tornano in campo con gli stessi sestetti. Sora subito avanti 1-4 con Anzani a respingere sulla rete gli attaccanti avversari e Milushev e Siltala a giocare abilmente sulle mani del muro. Al primo technical time out la Globo è avanti 5-8 e nonostante le buone giocate di Cetrullo e Muagututia Sora continua a picchiare duro con tutti i suoi attaccanti, ben orchestrati in cabina di regia da Paolucci che serve a Milushev la palla del 10-16 del secondo stop obbligatorio. L’affondo definitivo a questo parziale è inflitto alla Sieco dai centrali sorani, Fortunato e Anzani, che, murando e attaccando ogni palla in modo spettacolare, regalano nove palle set ai loro compagni su un eloquente 15-24. Nel frattempo coach Lanci aveva provato a cambiare la sua diagonale in campo con l’innesto del palleggiatore Lapacciana e l’opposto Orsini, ma proprio il regista neo entrato commette un fallo di doppia che si traduce nel 15-25 e soprattutto nel vantaggio di 2 set a 0 della Globo.
Il terzo game si avvia più equilibrato dei precedenti, giocato palla su palla da entrambe le squadre con Muagututia e Cetrullo da un lato e Siltala e capitan Patriarca dall’altro a sfoggiare i loro colpi migliori. Lo schiacciatore finlandese fa suonare la sirena del primo stop obbligatorio sul 7-8 e al rientro in campo Milushev da seconda linea si guadagna il cambio palla che apre le porte al mini break positivo di 4-0 che segna il primo strappo nel set che porta la Globo avanti 8-12. Muagututia accorcia le distanze con due diagonali che fanno segnare sul tabellone il 12-14, ma l’opposto bulgaro piazza una palla d’esperienza che vale tutto il set, perché primo punto di un parziale di 6-0 che porta la contesa sul 12-20. Con Patriarca al servizio e il solito Milushev a sfoderare tutti i colpi possibili perfettamente eseguiti come da manuale, la fine del set e del match sembra già decisa. Di Meo, da poco subentrato a Cetrullo, prova a inventare qualcosa, ma l’ace di Fortunato, l’estro di Paolucci, che a una mano serve Milushev che fa i buchi a terra, e Anzani dal braccio veloce, fanno esultare i cinquanta tifosi al seguito della squadra e tutti gli addetti ai lavori per un 17-25 che vale lo 0-3 ma soprattutto il 2-0 della serie.
Sarà possibile rivedere il match tra la Sieco Service Ortona e la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora sul canale Lazio TV Frosinone martedì alle 0:20 (nella notte tra domani e martedì) e il martedì pomeriggio alle 16:30. (Carla De Caris – Ufficio Stampa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora)

SIECO SERVICE ORTONA: Lanci, Cetrullo 9, Sborgia 3, Simoni 5, Muagututia 8, Lipparini 1, Pappadà (L), Zito (L), Guidone, Lapacciana, Di Meo 3, Scìo n.e., Orsini 1. I Allenatore: Lanci. II Allenatore: D’Onofrio. B/S 8, B/V 0, muri 2.
GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Paolucci 3, Milushev 17, Fortunato 8, Mazzone, Anzani 10, Siltala 9, Patriarca 8, Romiti (L), Scuderi, Hendriks n.e., Paris n.e., Marzola. I Allenatore: Ricci. II Allenatore: Rossi. B/S 9, B/V 2, muri 10.
Arbitri: Oranelli e Bellini.
Parziali: 14-25 (22′); 15-25 (23′); 17-25 (25′).

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni