Atuttapagina.it

Basket Cassino, gara dedicata alla solidarietà

Con l’accoppiamento in ottica play-off contro Sassari già fatto, il Basket Cassino si prepara a chiudere la stagione regolare del secondo anno di DNC con una giornata di festa, di sport e di solidarietà. I tre ingredienti dovrebbero bastare a fare in modo che le gradinate dello storico palazzetto dello sport di via Appia, oggi alle 18, siano gremite come non mai. La splendida stagione biancorossa si chiude, infatti, con la sfida a una delle protagoniste indiscusse di questo girone, la Luiss Roma che per la seconda fase si è assicurata il quarto posto in classifica che le varrà il vantaggio del fattore campo. Coach Max Briscese, presente tra l’altro sulle tribune dell’Eurobasket nell’ultima gara giocata dai cassinati, scenderà a Cassino per giocare con il massimo impegno per onorare fino in fondo questo campionato. La gara, visto anche il sesto posto raggiunto da Cassino, servirà ai due tecnici per rodare i roster in vista del primo turno dei play-off fissato per sabato 4 e domenica 5 maggio. Gli universitari romani nella seconda fase giocheranno contro Viterbo, avversario duro ma non imbattibile. Più difficile sembra l’impegno per Cassino, complice anche la lunga trasferta in terra sarda. Tutti temibili gli avversari romani, con elementi come Raffaele (367 punti, 158 rimbalzi), Polselli (204 punti, 166 rimbalzi) e Di Fabio (253 punti, 112 rimbalzi) a garantire spettacolo in ogni gara.
Coach Porfidia in settimana ha lavorato intensamente con i suoi ragazzi, con Canzano, uscito malconcio dall’ultima gara, che ha svolto un lavoro differenziato per recuperare dall’infortunio alla caviglia ancora dolorante.
Per il Basket Cassino, dopo una stagione esaltante e prima della seconda fase, l’imperativo è tornare al successo: gli uomini per farlo li ha e poi bisogna riscattare la sconfitta dell’andata. Sul parquet i numeri dei suoi alfieri di riferimento sono importanti: Liburdi (132 punti in 8 gare con una media di 17 a gara, 73% dalla lunetta, 69 rimbalzi e 13 palle recuperate), Guida (305 punti, media gara 13), Violo (282 punti, 104 rimbalzi), Confessore (278 punti in 23 gare, 199 rimbalzi), Canzano (248 punti in 22 gare, 51 assist). Numeri che parlano da soli e danno l’esatta fotografia del gruppo cassinate, che con il supporto dei propri tifosi guarda con ottimismo alla lotteria dei play-off.
Ancora una volta, poi, il Basket Cassino fa canestro con la solidarietà. Infatti la gara di campionato è dedicata all’ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo). Già dalla mattina, con un convegno presso la biblioteca comunale, si avrà modo di parlare di questa importante associazione che tanto fa per convincere le persone a diventare donatori di vita. Interverranno medici specialisti, donatori e pazienti che hanno avuto il trapianto del midollo, tra cui anche un giocatore di basket. Poi, nel palazzetto sarà presente uno stand informativo. Insomma, sport e non solo. Appuntamento alle 18 al palazzetto dello sport di Cassino.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni