Atuttapagina.it

Donfrancesco: «Non ci arrendiamo, pronti a ricorso»

«Ribadiamo il nostro no all’arrivo dei rifiuti nel nostro territorio e non ci arrendiamo. Siamo pronti a un ulteriore ricorso al Tar». Non è disposto a concessioni il sindaco di Colfelice, Bernardo Donfrancesco, in vista dell’arrivo dei rifiuti della Capitale nell’impianto di Colfelice. «Saremo al fianco – spiega il primo cittadino – delle associazioni che si battono per difendere il nostro territorio».
«Ieri mattina – racconta all’Adnkronos il sindaco – c’è stata una riunione presso la Società Ambiente Frosinone con sindaci della zona, San Giovanni Incarico, Roccasecca, Pontecorvo, Rocca d’Arce, e si è esaminata la disposizione del commissario Goffredo Sottile che annuncia l’arrivo dei rifiuti dal 5 aprile. Abbiamo ribadito la nostra netta contrarietà e abbiamo rilevato l’incongruenza del commissario, che avrebbe dovuto relazionare al Tar Lazio entro l’11 aprile prossimo sulla reale situazione dei rifiuti di Roma e anche sulle effettive capacità residuali di trattamento negli impianti romani». «Mancano, inoltre, indicazioni e garanzie – sottolinea Donfrancesco – sul trasferimento del cdr e del residuato della lavorazione».
«Ci opponiamo e siamo pronti a un ulteriore ricorso al Tar chiedendo la sospensiva, visti i tempi ristretti per scongiurare questo arrivo», conclude.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni