Atuttapagina.it

FMC, addio ai sogni play-off

Gioco, partita, incontro. Non siamo nel tennis, ma la gara con Scafati ha sancito la fine di ogni ambizione playoff per la FMC Ferentino, sconfitta nettamente nella terzultima giornata di LegaDue EuroBet dalla Givova Scafati, che torna a vincere dopo quasi un mese di astinenza con il punteggio finale di 80-65.
Campani sempre avanti nel punteggio grazie a uno Slay ritrovato e a ottime percentuali realizzative. Ferentino ha subito un pesante passivo soprattutto nel terzo periodo raggiungendo addirittura il -26 al 29′ sul 68-42. Quintetto iniziale per Scafati con: Mays, Baldassarre, Sorrentino, Ghiacci e Slay; risponde FMC con: Guarino, Casini, Gurini, James, Ekperigin.
L’avvio è contratto e con tanti falli, tanto che Guarino ne commette due dopo pochi minuti. Il primo break, grazie a un parziale di 12-2 è per i padroni di casa che al 6′ si portano sul 17-6. Ferentino ruota tutti gli effettivi a disposizione, trovando buone soluzioni che fanno chiudere la prima frazione con il punteggio di 22-14 in favore della Givova. Tanti errori in avvio secondo quarto. Ferentino si riavvicina con Guarino ed Ekperigin sul 22-18, poi arriva un nuovo break per la Givova (7-0) con Bushati e Slay (29-18). Tanti falli dall’una e dall’altra parte (23 in totale), ma soprattutto tanti errori al tiro per Ferentino che torna negli spogliatoi con il massimo scarto di 42-28 grazie ai canestri di Slay (+14) e all’1/13 da tre punti sempre per i gigliati. Dopo l’intervallo il miglior momento per Scafati che cresce nell’intensità e nelle percentuali. Cresce di minuto in minuto il divario tra le due squadre toccando addirittura il +26 (68-42) a 1′ dalla fine di una terza frazione che fa registrare il parziale di 27-16 e che si chiude con il punteggio di 69-44, quattro uomini in doppia cifra per i padroni di casa. Il quarto periodo è gestito al meglio dai campani che tornano al successo dopo quasi un mese e riaprono le speranze playoff. Per Ferentino, invece, che riesce a ridurre lo scarto finale a 15 lunghezze grazie ai canestri di Gurini, Tomassini e Pongetti, risultano decisive le percentuali realizzative, specie da tre punti (3/23) contro il 7/15 dei padroni di casa. Finisce il sogno playoff per la FMC che domenica sarà impegnata nell’ultima sfida casalinga della stagione (ore 18.15) contro la Fileni Jesi, sconfitta in casa da Trento (77-78). (Alessandro Andrelli)

GIVOVA SCAFATI: Mays 13, Bushati 11, Matrone, Tavernari 6, Maisano ne, Baldassarre 4, Izzo, Sorrentino 7, Rosignoli ne, Ghiacci 16, Slay 23. Allenatore: Cavina.
FMC FERENTINO: Guarino 5, James 10, Tomassini 6, Parrillo 2, Gurini 15, Basei 2, Pongetti 5, Ekperigin 14, Allegretti 2, Casini 4. Allenatore: Gramenzi.
Arbitri: Ursi di Livorno, Ciano di Vicopisano (Pi) e Rudellat di Nuoro.
Parziali: 22-14, (20-14) 42-28, (27-16) 69-44, (11-21) 80-65.
Risultato Finale: 80-65.
STATISTICHE – Scafati: 22/41 da 2, 7/15 da 3, 15/19 da tl, 39 rimb (12 Slay), 12 pp, 12 re, 16 as, 109 val (30 Slay); Ferentino: 22/41 da 2, 3/23 da 3, 12/15 da tl, 30 rimb (9 James), 12 pp, 13 re, 13 as, 62 val (15 James).

Foto di Francesca Fiorletta

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni