Atuttapagina.it

Globo Sora, Ricci chiede determinazione e coraggio

La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora giocherà domani al PalaGlobo “Luca Polsinelli” gara 3 delle semifinali Linkem Cup play-off promozione. A quattro giorni dal 3-1 subito al PalaFabris, Patriarca e compagni torneranno ad affrontare la Tonazzo Padova questa volta tra le mura amiche per cercare di riportare la serie in vantaggio dopo appunto il pareggio, 1-1, dello scorso sabato sera. Il fischio d’inizio dato dai signori Maurizio Cardaci e Antonio Genna è previsto alle 20:30.
Si complica un pochino la prima semifinale della storia pallavolistica della società Argos Volley, che, apertasi nel migliore dei modi con il vantaggio dell’1-0 nella serie assegnato d’ufficio grazie alla terza posizione raggiunta in classifica alla fine della regular season, ora si trova in parità. Sora infatti ha annullato il suo privilegio nella serie inciampando sul parquet del PalaFabris di Padova, dove una buona Tonazzo si è aggiudicata il primo confronto della semifinale. Allungano così la serie a gara 4 i ragazzi di coach Schiavon, che si concedono un’altra chance di qualificazione togliendola alla Globo, che ovviamente davanti al pubblico delle grandi occasioni, quello che non ha mai visto disputare una semifinale di play-off promozione a Sora, lotterà con tutte le forze per riprendersi il vantaggio e due nuove occasioni per staccare il pass.
Il valore che Padova ha dimostrato prima sul campo di Avellino, partendo con una gara di svantaggio, riuscendo a pareggiare i conti e a portare la serie a gara 5 conquistando le tre vittorie utili al passeggio del turno, e poi su quello amico del PalaFabris, non permette di guardare oltre, ma di restare concentrati a quello che dovranno fare coach Ricci e i suoi ragazzi domani sera al PalaGlobo.
«La Tonazzo ha dimostrato di essere una squadra in forma – ci dice la guida tecnica sorana, Daniele Ricci -. La qualità delle partite che ha disputato nell’extra season dal punto di vista tecnico e agonistico, in casa o in trasferta, è tale che dobbiamo necessariamente pensare partita dopo partita perché sarà assolutamente uno scontro alla pari. A Padova abbiamo disputato una buona gara, sicuramente non abbastanza dal punto di vista mentale in quanto ci sono stati alcuni momenti nei quali potevamo dare al match un indirizzo diverso che poteva essere anche foriero di un risultato positivo nonostante l’ottima prestazione della squadra avversaria. Rosso, Giannotti e gli altri sono riusciti in battuta a metterci particolarmente in difficoltà e credo che sia questo l’aspetto che ha condizionato il risultato, perché per il resto le squadre sono state abbastanza vicine per tutte le altre cose fatte negli altri fondamentali. Il non osare in qualche situazione e il non essere sufficientemente determinati credo ci abbia impedito di fare qualcosa in più. Tecnicamente, in attacco siamo andati come loro, con le percentuali che parlano con gli stessi numeri, a muro abbiamo fatto qualcosa in più, mentre dove abbiamo peccato è stato in battuta e in ricezione e non è poco. Questo ci ha penalizzati: la troppa differenza tra questi due fondamentali, che hanno condizionato una partita che comunque siamo riusciti a giocare punto a punto non cogliendo però dei momenti importanti nei quali potevamo dare una sterzata. Detto questo, credo che dovremmo stare concentrati palla su palla, perché sarà una semifinale durissima per noi e voglio pensare che lo sia anche per il Padova, quindi chi la spunterà ci metterà quel qualcosa in più che verrà fuori da fattori decisivi come la determinazione, la convinzione, il coraggio e l’agonismo».
In questi giorni gli allenamenti studiati e proposti dai coach Ricci e Rossi hanno avuto come obiettivo finale la ricerca del massimo rendimento dei loro atleti e Patriarca e compagni hanno lavorato in questa funzione, per cercare di non mancare più quando è il momento di imprimere la loro impronta al match.
Anche per le gare valevoli per la semifinale Linkem Cup play-off promozione i ticket d’ingresso alle gare che si disputeranno al PalaGlobo “Luca Polsinelli” hanno lo stesso costo dei match di campionato, ovvero 8 euro per i biglietti acquistati in prevendita e 10 euro per quelli acquistabili a partire da un’ora prima del fischio d’inizio presso il botteghino dell’impianto sportivo. (Carla De Caris – Ufficio Stampa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni