Atuttapagina.it

La guerra in Ciociaria, una mostra per la memoria

Un ambizioso progetto, nato dalla volontà di un pugno di appassionati, per raccontare la storia del nostro territorio attraverso una collezione di dipinti che mira a raggiungere quota 1.000 entro 5 anni.
E’ quello portato avanti dall’ideatore Giorgio Copiz, che, con il sostegno della Fondazione Gianluigi e Stefano Proia e di altre associazioni, si pone il fine di istituire un grande museo della memoria che custodisca il patrimonio storico, culturale e affettivo della nostra provincia.
In questo contesto verrà inaugurata il prossimo mercoledì, alle 17:30, presso il Palazzo della Provincia di Frosinone, l’anteprima della mostra dal titolo “La guerra in Ciociaria – 1943/1944”, che rappresenta solo una  parte della grande esposizione itinerante che verrà completata il prossimo anno in occasione del settantennale degli avvenimenti storici qui esposti e costituisce solo un piccolo tassello del grandioso progetto di illustrazione per immagini della storia del Frusinate e del Lazio meridionale, che verrà ultimato entro i prossimi 5 anni.
L’esposizione, che si protrarrà fino al 15 maggio (orario 7:30 – 19:30, sabato e domenica esclusi), si impernia sulle circa 50 opere realizzate dal maestro Otello Perazzi, che, con un meticoloso lavoro di documentazione e ricerca storica, raccontano episodi salienti, ricostruiscono paesaggi e ambienti e ricordano personaggi della storia recente della nostra provincia, dalla distruzione di Cassino e Montecassino fino alla devastazione di tutto il Lazio meridionale.
Un’occasione importante, dunque, per conoscere più da vicino il nostro passato e ricordare avvenimenti ancora vivi nella nostra memoria.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni