Atuttapagina.it

La IHF Volley si arrende a Ornavasso al tie break

Un match teso ed equilibrato, ma al tempo stesso da cardiopalma. La Siamo Energia Ornavasso e la IHF Volley si rincorrono set dopo set, ma ad avere la meglio sono le api giallonere, che battono le ospiti frusinati per 3 set a 2. La IHF Volley ha combattuto per tutto il match e proprio quando la vittoria sembrava assicurata le piemontesi rimontano e l’ultimo grido, quello della vittoria, è di Ornavasso, che si aggiudica questa gara 1 di semifinale play-off promozione al tie break.
La IHF Volley parte male sul parquet della Siamo Energia Ornavasso, infatti le padrone di casa non perdono tempo e sfruttano ogni occasione per imporsi contro le frusinati. Al primo time out tecnico le api sono in vantaggio per 8-2, un parziale che non rispecchia affatto il potenziale della compagine allenata da Martinez. La IHF Volley fatica in ricezione ed Ornavasso allunga le distanze 21-17: Tasca e compagne chiudono in primo set a loro favore con il punteggio di 25-21.
Cambio campo e le due formazioni si danno battaglia punto dopo punto, fino a quando Campanari e compagne premono sull’acceleratore riuscendo ad allungare ed imponendosi sul 14-16. Le api non demordono e continuano ad attaccare senza sosta, riuscendo a rimontare e arrivando così in pareggio sul 24-24. La gara si fa dura, nessuna delle due squadre vuole cedere, fino a quando è la IHF Volley ad avere la meglio e a chiudere il set con due punti finali firmati Matea Ikic (28-30).
Al terzo set, dopo un inizio equilibrato, la IHF Volley prende in mano le redini del game, riuscendo a staccarsi dalle avversarie fino al 15-20, poi però Loda e le sue riescono a recuperare punti importanti. Siamo sul 22-24 quando i recuperi di Ruzzini ed Ikic aiutano Percan e Campanari a mettere fine anche al terzo set con il punteggio di 22-25.
Il quarto set segue l’iniziale equilibrio del terzo, le due formazioni si danno battaglia punto dopo punto, rimanendo in costante pareggio fino al 6-6. Zanin affida il suo palleggio ad Astarita, che segna il vantaggio sulle api 10-11. Le padrone di casa però non demordono e cercano il recupero. La Siamo Energia Ornavasso riesce nuovamente a conquistare il pareggio 24-24 e non basta tutta la grinta della IHF Volley a fermare le avversarie che chiudono il quarto set per 27-25.
Il match si riapre e tutto sarà deciso al tie break, dove il duo croato Ikic-Percan trascina la formazione frusinate al vantaggio per 6-8. Ruzzini recupera le palle più difficili in ogni angolo del parquet ospite, ma Ornavasso continua a non mollare la presa e recupera portando il set in pareggio 10-10. Il match vede protagoniste due squadre di livello, decise a combattere fino all’ultima palla ed al vantaggio di una corrisponde sempre il punto dell’altra che fa pareggiare i conti fino al 12-12, ma Ornavasso mette la freccia e chiude il set con il parziale di 16-14.
La gara di ritorno è fissata per mercoledì 1 maggio alle 20:30 al Palasport di Frosinone. (Chiara Bianchi – Ufficio Stampa IHF Volley)

SIAMO ENERGIA ORNAVASSO: Koutouxidou 1, Carloni, Moneta 16, Senkova 9, Ghilardi (L), Minati 7, Tasca 29, Bertaiola, Salvi 14, Loda 21. Non entrate: Mossetti, Gloder. Allenatore: Bellano.
IHF VOLLEY FROSINONE: Percan 15, Fiore 2, Bonciani, Zanin 1, Astarita 10, Flammini, Campanari 29, Spataro 17, Ikic 17, Ruzzini (L). Non entrate: Centi. Allenatore: Martinez. Vice allenatore: Despaigne.
Arbitri: Licchelli e Bassan.
Parziali: 25-21, 28-30, 22-25, 27-25, 16-14.
Durata set: 28′, 38′, 28′, 31′, 19′; totale 144′.

Foto di Luca Lisi

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni