Atuttapagina.it

Scuola, i sindacati contro il Comune di Anagni

Le scriventi OO.SS. denunciano la grave violazione dei diritti contrattuali che sta subendo il personale scolastico in servizio negli Istituti Comprensivi del comune di Anagni.
La Giunta Comunale, con deliberazione n. 33 del 31/01/2013, in assoluto contrasto con le norme contrattuali che prevedono per i docenti ed i collaboratori scolastici in servizio durante l’orario di mensa scolastica la fornitura del pasto gratuito, ha stabilito, in modo del tutto ingiustificato ed arbitrario, che un solo insegnante per classe può usufruire del pasto gratuito.
Tale scelta crea una forte disparità di trattamento tra i lavoratori della scuola e non è giustificata neanche da necessità di finanza pubblica, considerato che il Comune di Anagni è l’unico in tutta la provincia ad aver adottato tale deliberazione.
Nonostante le reiterate richieste di incontro inoltrate dalle scriventi OO.SS. per cercare di risolvere positivamente la vertenza, il Comune tace sulla questione e continua a perseverare nel calpestare legittimi diritti dei lavoratori della scuola che ormai da mesi si vedono negati il pasto.
Le scriventi OO.SS. comunicano che si vedranno costrette, di fronte ad un siffatto comportamento da parte del Comune di Anagni, ad adire le vie legali a tutela dei diritti di tutti i lavoratori degli Istituti Comprensivi di Anagni. (Flc CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola, Snals Confsal, Federazione Gilda Unams)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni