Atuttapagina.it

Bari, Santoruvo e Ganci rinviati a giudizio

Sono quattro le sospette combine per 27 persone rinviate a giudizio, tra cui 24 calciatori, nel filone di Bari dell’inchiesta sul calcioscommesse. Lo ha deciso il pm della Procura della Repubblica del capoluogo pugliese, Ciro Angelillis. Ci sono anche i nomi di Vincenzo Santoruvo e Massimo Ganci tra i rinviati a giudizio.
Le partite incriminate sono Bari – Treviso 0-1 del 10 maggio 2008 e Salernitana – Bari 3-2 del 23 maggio 2009. Per gli altri rinviati a giudizio le accuse di combine riguardano due partite di Serie A: Bari – Sampdoria 0-1 del 23 aprile 2011 e Palermo – Bari 2-1 del 7 maggio 2011. Il reato contestato è concorso in frode sportiva.
Per Bari – Treviso il calciatore del Treviso Pianu avrebbe consegnato il denaro ai baresi Ivan Rajcic, Vincenzo Santoruvo, Davide Lanzafame, Nicola Belmonte, Nicola Strambelli, Massimo Bonanni, Massimo Ganci, Vitangelo Spadavecchia, Jean-François Gillet e Marco Esposito.
Per far vincere alla Salernitana la partita del 2009, invece, due calciatori e un dirigente della squadra campana – i giocatori Luca Fusco e Massimo Ganci (ex Bari) e il team manager Cosimo D’Angelo – avrebbero offerto 150 mila euro a sedici calciatori del Bari (7.000 euro a testa a Masiello, Stellini, Lanzafame, Kutuzov, Esposito, Santoni, Parisi, De Vezze, Galasso, Bonomi, Caputo, Gillet, Colombo, Bianco, Edusei e Guberti) e al faccendiere Angelo Iacovelli.
Ecco la lista dei rinviati a giudizio: Ivan Rajcic, Vincenzo Santoruvo, Davide Lanzafame, Nicola Belmonte, Nicola Strambelli, Massimo Bonanni, Massimo Ganci, Vitangelo Spadavecchia, Jean-François Gillet, Andrea Masiello, Marco Esposito, Marco Rossi, William Pianu, Cristian Stellini, Vitali Kutuzov, Nicola Santoni, Alessandro Parisi, Daniele De Vezze, Gianluca Galasso, Simone Bonomi, Francesco Caputo, Corrado Mario Colombo, Raffaele Bianco, Mark Edusei e Stefano Guberti. Andrea Masiello, Marco Esposito e Marco Rossi hanno chiesto il patteggiamento.
I rinvii a giudizio riguardano l’inchiesta relativa alla giustizia ordinaria. Parallelamente il Procuratore Federale Stefano Palazzi sta portando avanti l’indagine della giustizia sportiva. Sono attesi a giorni, se non a ore, i deferimenti alla Commissione Disciplinare per molti degli ex giocatori del Bari nel periodo 2007-2011. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni