Atuttapagina.it

Calcio con rigore, il Frosinone per la legalità

Un torneo di calcio a 5 nel rispetto delle regole e della legalità, questi i valori messi in campo da commissari di Polizia e squadre di diverse società sportive che si affrontano nella manifestazione “Calcio con rigore”, organizzata dalla Scuola Superiore di Polizia insieme all’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive.
Elemento secondario del torneo sarà il risultato, mentre a prevalere saranno i valori dello sport, nel rispetto delle regole e della legalità.
«Il successo dell’iniziativa – spiega il direttore della Scuola Superiore, Roberto Sgalla – non dipenderà da chi vince, ma dallo spirito di gruppo e dal rispetto che si sarà istaurato tra tutti».
La Lega Pro, così come il Coni, la Figc, le Leghe di Serie A, B, Dilettanti e l’Associazioni arbitri, ha patrocinato l’iniziativa, aderendo ed invitando inoltre il Frosinone come sua propria rappresentante. Oltre la compagine ciociara, il torneo “Calcio con rigore” coinvolge quattro squadre formate dai commissari ma anche medici della Polizia che frequentano il corso di formazione alla Scuola Superiore e altre tre formazioni composte da giovani dell’Asti Square 2011, Centro sportivo Italiano e Liberi Nantes.
Tra i vari scopi per cui questo torneo è nato, oltre ai già citati obiettivi, c’è da non sottovalutare l’aspetto aggregativo e di reciproco rispetto: base fondamentale per la costruzione del rapporto presente e futuro, tra chi deve imparare a vivere rispettando le regole e chi avrà l’onore e l’onere di farle rispettare.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni