Atuttapagina.it

Dom Vittorelli: «Andreotti ha ricostruito l’abbazia»

L’abate di Montecassino Pietro Vittorelli, unitamente a tutta la comunità monastica e a quella diocesana, esprime tutto il dolore che la notizia della scomparsa del senatore Giulio Andreotti ha suscitato, in considerazione della stima e dell’amicizia che con sincerità di cuore hanno contraddistinto sempre i loro rapporti. «Non posso non ricordare – si legge nella dichiarazione dell’abate Vittorelli – la statura umana e politica del grande uomo di Stato, che è stato un vero protagonista della storia della nostra Repubblica e che, in particolare, ebbe un ruolo fondamentale e determinante per la ricostruzione postbellica nel nostro territorio. A Montecassino non c’è muro o porta o finestra, a Cassino e in Ciociaria non c’è strada o ponte o chiesa che non portino il nome di Andreotti, a cui va tutta la nostra riconoscenza. A lui, uomo di fede, con animo commosso rivolgiamo l’ultimo saluto e l’ultimo grazie, mentre eleviamo al Padre della Vita le più fervide e fiduciose preghiere per la sua anima». (Agi)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni