Atuttapagina.it

Frosinone, nessun prestito verrà riscattato

Cinque giocatori il cui destino sarà lontano da Frosinone, cinque giocatori che avranno modo di farsi vedere dai tifosi giallazzurri ancora per due partite e poi lasceranno la Ciociaria. Le strategie societarie in merito alle opzioni sui prestiti vanno delineandosi e a circa un mese e mezzo dalla discussione dei riscatti e dei controriscatti, previsti poco dopo la metà di giugno, il Frosinone sa già che non tratterrà nessuno dei calciatori giunti quest’anno in prestito.
Del resto tra i vari Blanchard, Marchi, Rogero, Bertoncini e Lapadula solo il contributo del primo non è stato del tutto negativo. Il difensore mancino se non altro un buon ricordo relativo al brillante avvio di stagione lo ha lasciato; gli altri quattro, invece, non hanno lasciato il segno. E così Blanchard tornerà al Siena, Marchi al Bologna, Rogero al Parma, Bertoncini al Genoa e Lapadula al Cesena via Parma. Curioso il destino di quest’ultimo, giunto a Frosinone tra l’entusiasmo dei tifosi che speravano ripetesse la stagione vissuta due anni fa nel San Marino e che invece molto probabilmente andrà via senza neppure essere riuscito ad andare in gol una sola volta, visto che è alle prese con un infortunio e salterà quasi certamente le ultime due gare della stagione. Peggio di Zigoni, che una rete nell’anno della retrocessione la fece, e come Baclet, anche lui a secco dopo essere arrivato nel mercato di gennaio. L’ingaggio di Lapadula si è rivelato un autentico flop: nella finestra invernale serviva qualcosa di più concreto per compiere quel salto di qualità e permettere al Frosinone di essere competitivo per i play-off.
Che il Frosinone sia una società che non eserciti i riscatti sui prestiti lo dimostrano le precedenti sessioni di mercato. Un anno fa erano quattro i calciatori in prestito – Nicco, Baccolo, Manzoni e Cesaretti – e per nessuno fu fatta valere l’opzione. Cesaretti in realtà rimase in giallazzurro, ma solo dopo che fu riaperta una seconda trattativa per l’acquisto definitivo del suo cartellino. E così tra dieci giorni, a campionato ormai concluso, Blanchard, Marchi, Rogero, Bertoncini e Lapadula saluteranno definitivamente Frosinone. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni