Atuttapagina.it

Incontri, dibattiti e spettacoli per Cassino Ethica

Si terranno a Cassino, nei giorni di giovedì, venerdì e sabato, le iniziative di “Cassino Ethica”, manifestazione improntata sulle declinazioni dell’etica nell’agire sociale. Manifestazione alla sua prima edizione, “Cassino Ethica” promuove la formazione, la divulgazione e il dibattito, agendo in ambiti culturali variegati, come quello teatrale e quello musicale. Si tratta di un ambizioso progetto formativo, promosso dalla Cooperativa Sociale Ethica e dal Comune di Cassino, volto a tutelare e sostenere rifugiati e sfollati, migranti, minori, persone e gruppi di persone particolarmente vulnerabili e a promuovere i diritti fondamentali. Lo scopo è quello di orientare, attraverso azioni mirate, soprattutto chi opera in contesti pubblici. Giovedì si svolgerà la prima serie di iniziative, presso la Biblioteca Comunale “Pietro Malatesta”. Il programma della giornata, il cui tema sarà “Etica e processi di inclusione della popolazione straniera” è il seguente: alle 8 registrazione dei partecipanti, saluti istituzionali e apertura dei lavori; alle 9 il convegno “Fra etica e antropologia: tutti diversi o tutti uguali?”; alle 11 il convegno “L’ente pubblico per tutti: etica e funzioni dei contesti organizzativi pubblici per rispondere alle necessità emergenti”; alle 12 coffee break, prima di partecipare alle 12:30 al convegno “Elementi di medicina delle migrazioni”; alle 13:30 chiusura dei lavori. Nuovo tema a partire dalle 16, “Le declinazioni dell’etica nell’agire sociale”: alle 16 l’incontro “Una buona prassi territoriale: REPIS Rete Professionale Immigrazione e Salute”; alle 16:30 la tavola rotonda  sul tema indicato. Il giorno successivo, venerdì, si proseguirà nei locali della biblioteca col tema “La tutela legale dei richiedenti protezione internazionale”: a partire dalle 8 registrazione dei partecipanti, saluti e apertura dei lavori; alle 9 il convegno “La tutela dei diritti umani nell’ordinamento giuridico internazionale”; alle 10 “L’esperienza dell’ENA nel territorio frusinate: la tutela giurisdizionale”; alle 11 “Il richiedente/titolare di protezione internazionale nell’attuale ordinamento giuridico”; alle 12 coffee break; alle 12:30 “Il diritto alla protezione. La protezione internazionale in Italia, quale futuro?”. Si continuerà con l’argomento “Etica e cultura: quali opportunità emergenti”: alle 16 tavola rotonda dal titolo “Etica e cultura: le ragioni che producono intrecci”. Sabato, invece, si concludono i lavori presso l’Aula Pacis col tema “Ethica e teatro civile: in viaggio”. Ecco il programma: alle 10 l’incontro “Il viaggio, le storie, gli agenti del cambiamento”; alle 11 “Teatro in viaggio. Lungo la rotta dei migranti” a cura della compagnia del Teatro dell’Argine di Bologna; trasferimento in Piazza Labriola con “Etica e musica: orchestre multietniche”; alle 20 esibizione dell’Orchestra Giovanile della scuola media “G. Di Biasio”; alle 21 Banda Adriatica in concerto; alle 22:30 Med Free Orkestra in concerto. (Paola Polselli)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni