Atuttapagina.it

Multiservizi, la Regione dice no alla ricapitalizzazione

La vicenda della Frosinone Multiservizi si arricchisce di una nuova pagina e purtroppo per i lavoratori non si tratta di notizie positive. Il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani a seguito della riunione tra Regione e sindacati dei lavoratori dichiara: «Nella riunione tenutasi alla Regione Lazio alla presenza dei sindacati, i responsabili della Pisana hanno chiarito che risulta non percorribile la strada della ricapitalizzazione della Frosinone Multiservizi o l’attivazione della Servizi Strumentali. La ragione di tale impossibilità deriva sostanzialmente dagli effetti connessi alla cessione del ramo d’azienda tra le due società, cui consegue anche la cessione dell’enorme debito accumulato. Inoltre, il passaggio dei lavoratori dovrebbe rispettare le norme previste dall’articolo 2112 del codice civile e dei principi di evidenza pubblica nell’assunzione del personale. Questi elementi erano già stati oggetto di valutazione dalla nostra amministrazione comunale e, per questi motivi, per assicurare il posto di lavoro a chi ha voluto effettivamente accettarlo, abbiamo attivato il percorso delle cooperative sociali e quello della esternalizzazione. Se qualcuno avesse dato una letta al codice civile e alle norme sul pubblico impiego, anziché sfogliare le pagine della filosofia di Epicuro, forse tale risultato sarebbe stato acquisito già da tempo. Non vengano ora a proporci la costituzione di una terza società pubblica, peraltro senza la Regione come socio, poiché se la prima e la seconda si sono rivelate fallimentari, la terza risulterebbe sicuramente un disastro. I soldi pubblici devono essere spesi con oculatezza, per assicurare la fornitura di servizi alla collettività ed un posto di lavoro dignitoso a chi ha effettivamente voglia di lavorare a prescindere dal datore di lavoro».

Nella foto, un momento della protesta dei lavoratori nelle scorse settimane.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni