Atuttapagina.it

Oasi WWF, apre l’orto botanico di Collepardo

Un appuntamento con la natura assolutamente da non perdere per grandi e piccini. Domani le Oasi WWF saranno aperte al pubblico gratuitamente in tutta Italia. E anche nella provincia di Frosinone l’unica Oasi WWF presente sarà visitabile attraverso una serie di eventi che riempiranno l’intera giornata. L’Oasi è l’Orto Botanico di Collepardo.
Alle 9:30 inizieranno le attività. Si partirà con un mini seminario su un reperto paleontologico (impronta di dinosauro) con presentazione dell’opuscolo didattico “Il piccolo dinosauro Alex”, adatto ai bambini dai 5 agli 8 anni. A seguire il signor Francesco Cecchini descriverà le caratteristiche del gruppo tassonomico dei Dinosauri e il naturalista Ermanno De Pisi parlerà dell’evoluzione degli uccelli, come gruppo loro discendente.
Sono inoltre proposte osservazioni botaniche con l’ausilio del microscopio e di opportuna strumentazione, a cura del biologo Antonio Sessi. Per la Giornata Oasi sono previste visite guidate all’interno dell’Orto Botanico alle 10, 12, 15 e 17.
L’Oasi Orto Botanico di Collepardo si trova in una Zona di Protezione Speciale (ZPS) nel Comune di Collepardo. L’area, di un ettaro, è un giardino botanico. L’Oasi è spettacolare, con circa 500 diverse specie di piante dell’Appennino centrale, alcune straordinarie come la stella alpina appenninica. Hanno contribuito alla nascita ed alla crescita dell’Oasi di Collepardo i volontari WWF, il Comune di Collepardo e la XII Comunità Montana Monti Ernici.
E’ aperta dal mese di aprile al mese di settembre, solo il sabato e la domenica. Gruppi e scolaresche possono visitare l’Oasi su prenotazione. Il Sentiero natura può essere percorso liberamente oppure si può richiedere per gruppi (minimo 15 persone) la visita guidata. L’Oasi si trova poco oltre l’abitato di Collepardo, sulla strada per Trisulti al km 2,300. Per informazioni si può chiamare il numero 347.4422642 oppure scrivere alla mail ortobotanicocollepardo@wwf.it o visitare la pagina facebook Orto Botanico Collepardo. (Ga.Ma.)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni