Atuttapagina.it

Scuba Frosinone, l’under 17 centra la finale

CAMPIONATO UNDER 17 ELITE – FASE FINALE

SCUBA FROSINONE: Fracassa 3, Verdecchia n.e., Scerrato 8, Ceccarelli 4, Corsi 9, Montoni, Alteri n.e., Matera 5, Grazzini 33, Cappadozzi 4, Coccarelli 4, Spaziani 4. Coach: Efficace. (tiri liberi: 13/20, tiri da 2: 23/62, tiri da 3: 5/20)
ANZIO BK CLUB: Mastroianni 2, Graziosi 3, Pecetta 31, D’Alfonso M. n.e., Marchelli 7, Pau 2, Ranucci 2, Rama n.e., D’Alfonso D. 17, Botticelli n.e., Pettineo 2. Coach: De Bernardis. (tiri liberi: 5/9, tiri da 2: 19/57, tiri da 3: 7/23)
Arbitri: Pignatelli di Roma e Carrera di Roma.
Parziali: 18-18, 32-42 (14-24), 47-53 (15-11), 74-64 (27-11).

ROMA – L’Under 17 della Scuola Basket Frosinone continua la sua magnifica corsa. I giovani ciociari, infatti, nella semifinale della fase finale del torneo hanno battuto l’Anzio Bk Club con il punteggio di 74-64 e, domenica prossima, giocheranno la finalissima contro la Fonte Roma Eur, che nell’altra semifinale, invece, ha superato per 51-48 il Bracciano Basket.
Gara dai due volti per la Scuba, che dopo un primo tempo incolore ha reagito nella ripresa, rifacendosi sotto e ribaltando la situazione nel finale. Pronti e via e la Scuba parte fortissimo, portandosi subito sul 9-0. L’Anzio entra pian piano in partita, ma è la Scuba a condurre grazie soprattutto alle giocate di Grazzini e Fracassa. Si arriva agli ultimi due minuti sul 18-12. Nel finale di quarto, però, un parziale di 6-0 dell’Anzio, con una bomba proprio a fil di sirena di D’Alfonso, vale il 18-18. Il secondo quarto inizia come era finito il primo, con l’Anzio che spinge fortissimo sull’acceleratore, con un 15-2 di parziale che in pochi minuti porta il punteggio sul 20-33. La Scuba tenta di reagire, ma la tripla di Pecetta vale il +14 sul 26-40. La Scuba è comunque in partita e torna a fare canestro con un 6-0 che vale il -8 sul 32-40. Il primo tempo si chiude sul 32-42. Nel terzo quarto cambia definitivamente la sfida, con la Scuba che rosicchia pian piano lo svantaggio, arrivando quasi subito fino al -5 sul 38-43. L’Anzio, però, è formazione tostissima e nel finale, grazie ad una tripla di Pecetta, i tirrenici volano nuovamente sul +9 (44-53). Nell’economia del match è di fondamentale importanza la tripla di Ceccarelli che al 30′ fissa il punteggio sul 47-53. E’ nell’ultimo quarto che si concretizza la remuntada frusinate. I primi cinque minuti sono equilibrati, con il punteggio che al 35′ è sul 51-56. La partita è vibrante e si arriva ad 1’30” dalla sirena finale sul 61-61, con la Scuba che rientra grazie ai canestri di uno scatenato Grazzini. Quel Grazzini che nelle azioni successive porta la Scuba sul 65-61. Con 1′ da giocare l’Anzio tenta di riaprire i giochi, ma la Scuba sfrutta ottimamente tutti i viaggi dalla lunetta. A trenta secondi dalla fine il punteggio è sul 68-64. Dopo una palla persa dall’Anzio, ancora un canestro in contropiede di Grazzini chiude definitivamente i giochi. La sfida si conclude sul 74-64. Ora per l’Under 17 c’è soltanto da attendere l’ultima fatica contro la Fonte Roma Eur.

CAMPIONATO UNDER 13 ELITE – FASE FINALE

Grande attesa per la fase finale del torneo Under 13 Elite che vedrà protagonista anche la Scuba. Il prossimo 25 maggio si giocheranno le due semifinali sul parquet della Scuola Media “Flacco” di Palestrina. Nella prima gara saranno di fronte Scuba Frosinone e Stelle Marine, mentre nell’altra sfida incroceranno le armi Eurobasket Roma e San Paolo Ostiense. La squadra scubina si sta preparando al meglio, nella speranza di poter regalare un’altra bella soddisfazione in una annata già molto positiva.
Nel frattempo, nello scorso weekend, la formazione Under 13 della Scuba è stata impegnata a Caorle, in provincia di Venezia, per l’ultimo atto, a livello nazionale, del “Join The Game 2013”, il campionato di “3 contro 3”. Le prime squadre di ogni regione si sono contese lo scudetto tricolore consegnato dalla Federazione Italiana Pallacanestro ed è stata proprio la Scuba Frosinone a rappresentare la Regione Lazio dopo aver vinto la fase provinciale e la fase regionale di Roma. A rappresentare la Scuba sono stati i giovani Fracassa, Capuani, Incitti e Saltarelli. I giovani scubini hanno fatto una gran bella figura, superando il girone eliminatorio e concludendo poi la loro corsa nel girone intermedio, prima dell’approdo in semifinale. Nel girone eliminatorio B, nelle quattro partite giocate, sono arrivate tre vittorie contro Cus Torino (13-8), Il Globo Isernia (10-2) e Sunshine Vieste (10-3), mentre l’unica sconfitta è arrivata per opera del Perugia Basket (4-10). Gli umbri sono passati come primi di fronte alla Scuba, seconda in classifica. In uno dei due gruppi intermedi, poi, la Scuba ha dovuto vedersela con Nuovo Basket Aquilano, Del. Fes. Avellino e Pallacanestro Cantù. Con gli abruzzesi è arrivata la vittoria (7-6), mentre con Avellino (8-11) e Cantù (4-6) i ciociari sono stati costretti alla resa e all’uscita dalla fase finale del “Join The Game”. Per la Scuba, comunque, il bilancio è estremamente positivo, con un’altra esperienza in giro per l’Italia che ha fatto conoscere il nome della Scuola Basket Frosinone. (Ufficio Stampa Scuba Frosinone)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni