Atuttapagina.it

Cantine 2013, tutto pronto per la festa

Trentadue punti dove si potrà mangiare e bere. E poi musica e balli garantiti, oltre al divertimento di cui potranno godere i più piccoli, vera novità di questa edizione. Sono questi gli ingredienti principali dell’evento più atteso dell’estate frusinate, le Cantine del Rione Giardino, in programma sabato prossimo nel quartiere di Santa Elisabetta.
Nel pomeriggio c’è stata la conferenza stampa di presentazione della manifestazione. Presenti, in rappresentanza rispettivamente della Regione Lazio e del Comune di Frosinone, il dottor Carlo Di Cosimo e l’assessore Gianpiero Fabrizi. A fare gli onori di casa e a presentare l’evento è stato il presidente dell’Associazione Culturale Rione Giardino, Spartaco Francazi, introdotto dal “nostro” Roberto Monforte, moderatore della conferenza. Alla presentazione ha partecipato anche il Pub Equinox, in rappresentanza dei tanti sponsor che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento.
La vera novità di quest’anno, lo si è detto all’inizio, sarà le Cantine… per i bambini. Ovviamente non ci sarà il vino, ma dolci, bevande e soprattutto tanti giochi. Alle 17:30, infatti, nella piazzetta dietro la chiesa di Santa Elisabetta, i più piccoli potranno divertirsi grazie ai giocolieri e ai clown della ludoteca comunale Acuna Matata e della cooperativa sociale Altri Colori. Alle 19:30 la festa per i bambini avrà termine e inizierà l’allestimento dell’evento delle Cantine del Rione Giardino, il cui inizio sarà alle 20:30 con il consueto rintocco della campana. Oltre al vino ci sarà la cucina tradizionale ciociara, alla quale penseranno, oltre ad alcuni sponsor, anche le donne del Rione Giardino, ringraziate dal presidente Francazi per il loro importante contributo. Saranno 32 i punti in cui si potrà mangiare e bere, divisi in 24 cantine e 8 fraschette. A disposizione ci saranno 3.500 bottiglie di Montepulciano e Trebbiano, entrambi DOC.
Le Cantine del Rione Giardino, evento dall’importante valore socioculturale per Frosinone e la sua provincia, ha un costo che va in parte coperto con l’acquisto del kit. Per evitare che qualcuno possa portare con sé il bicchiere di una delle precedenti edizioni della manifestazione – oltre allo stesso bicchiere, alla sacca e alla Gazzetta delle Cantine – quest’anno nel kit ci sarà un braccialetto che dovrà essere indossato. Si tratta di un bracciale del tipo di quelli in uso nelle discoteche, che si rompe quando lo si toglie. La presenza del braccialetto starà a testimoniare l’acquisto del kit, messo in vendita alla cifra – alla portata di tutti – di 5 euro.
Ci sarà poi tanta musica, con i percussionisti di samba e gli stornellatori ciociari, con i quali si potrà cantare lungo la strada. A piazza Garibaldi, invece, sarà presente lo stand della Polizia Stradale, che sensibilizzerà soprattutto i più giovani a non guidare dopo aver bevuto. Presenti anche l’Associazione Pro Loco e l’Avis di Frosinone, impegnate al fianco dell’Associazione Culturale Rione Giardino per la solidarietà alla quale le Cantine hanno sempre puntato.
Gli organizzatori della manifestazione invitano tutti a partecipare e, soprattutto, lanciano l’appello ad avere rispetto del Rione Giardino. «Siamo ospiti di questo quartiere e come tali dovremo comportarci», è stato detto. Il divertimento e la civiltà possono e debbono andare di pari passo. Che la festa abbia inizio! (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni