Atuttapagina.it

CassinoOFF chiude con Roberto Saviano

Chiude con Roberto Saviano la rassegna di teatro civile “CassinoOFF” diretta dalla giornalista de l’Unità Francesca De Sanctis. Dopo Marco Paolini, Filippo Vendemmiati e i Tetes de Bois, Ulderico Pesce, Laura Sicignano, Mario Perrotta – che si sono esibiti con i loro spettacoli nell’Aula Pacis dell’Università – la serata finale si svolgerà presso il Teatro Romano di Cassino. L’evento sarà anche un’anteprima di Cassino Arte. Lo scrittore napoletano, da anni costretto a vivere con la scorta, sarà protagonista assoluto della serata. Racconterà una storia che si intreccia con quelle contenute nel suo nuovo libro, ZeroZeroZero (Feltrinelli), e con il territorio del cassinate.
«È con grande piacere che finalmente possiamo annunciare la partecipazione di Roberto Saviano per l’anteprima di “Cassino Arte” – dichiara l’assessore alla Cultura Danilo Grossi – che si terrà nella splendida cornice del nostro Teatro Romano sabato prossimo a partire dalle 21. Non abbiamo potuto dare prima questo annuncio per ovvie ragioni di sicurezza legate al personaggio, ma adesso possiamo dire di essere riusciti ad avere a Cassino l’uomo che con Gomorra ha dato una visione diversa della criminalità organizzata, denunciando con grandissimo coraggio cose che fino a quel momento pochi avevano avuto la forza di dire. Avere Roberto Saviano nella nostra città è stato possibile grazie a CassinoOff e a Francesca De Sanctis, che con questa serata, dopo la grande programmazione che solitamente mette in campo in ambito culturale, consacra un lavoro degli ultimi due anni. Avere a Cassino Roberto Saviano credo sia un’occasione unica per la città e per i cittadini, visto anche l’impegno costante dell’amministrazione nelle tematiche della legalità in questi anni, come dimostra il progetto “Io Non Ho Paura”».
La serata, come tutta la rassegna – realizzata con il contributo della Provincia di Frosinone, della Regione Lazio, della Banca Popolare del Cassinate e del Comune di Cassino – viene trasmessa in diretta streaming sul sito de l’Unità, che quest’anno ha al suo fianco come media partner Rai Radio3.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni