Atuttapagina.it

Conto corrente societario, Stirpe patteggia

Si è chiuso con il patteggiamento di un’ammenda il procedimento della giustizia sportiva nei confronti del Frosinone e del presidente Stirpe. Il patron giallazzurro fu deferito lo scorso 14 maggio (leggi qui) “per aver utilizzato il conto corrente bancario dedicato esclusivamente al pagamento degli emolumenti, ritenute IRPEF e contributi INPS dovuti ai propri tesserati, per finalità diverse”. Anche il Frosinone venne deferito, a titolo di responsabilità diretta.
Oggi, davanti alla Commissione Disciplinare, il legale del presidente Stirpe e del Frosinone ha presentato istanza di patteggiamento, che è stata accolta dal Procuratore Federale Stefano Palazzi. La Disciplinare ha quindi disposto un’ammenda di 2.333,33 euro nei confronti di Stirpe e un’altra ammenda di 2.333,33 euro nei confronti del Frosinone. (Ga.Ma.)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni