Atuttapagina.it

Cristiano e la Pork Band, ironia in musica

Al via la serie estiva dei concerti della Pork Band. Il primo appuntamento, quello che inaugura la stagione 2013 e il nuovo album “Amore Infinito”, è per mercoledì presso Le Fornaci Cinema Village, a ingresso gratuito. Il mattatore-paroliere Cristiano e il suo gruppo scanzonato sono ormai dei beniamini locali, che sorridono col mondo contadino e mai del mondo contadino. Promotori irriducibili del “made in Ciociaria” – che sia spirito godereccio, uno qualsiasi tra i molti esempi di gastronomia tradizionale o l’indissolubile laccio che lega l’uomo del “quasi Sud” alla sua terra – da parecchi anni intrattengono locali e piazze, divertono la folta schiera dei loro affezionati, strappano scroscianti risate a ragazzi e famiglie. Irradiando la loro simpatia dal circondario di Isola del Liri, “patria” del frontman Cristiano Gabriele, hanno quest’anno deciso di presentare il tour e l’album nel capoluogo. Cantano i vecchi che giocano a carte nei bar ricordando il tempo che fu, le massaie dall’indole fiera e sanguigna, il mondo animale che si fa metafora di certe dinamiche tutte umane, la “cafoneria” più sgangherata in mille colorate declinazioni. Gli esilaranti rifacimenti di canzoni note, le gag sul palco, l’amore viscerale che rivolgono alle tradizioni e ai dialetti della nostra terra, ne fanno uno dei simboli viventi dell’assoluta propensione dei ciociari a sorridere e stare insieme, non mancando di riflettere ma sempre con una venatura di spensieratezza. La pagina Facebook del gruppo registra regolari, costanti interazioni, le esibizioni raccolgono plausi e consensi, la band sembra non sbagliare un colpo. Il progetto CPB è nato per senso di appartenenza, riconoscenza e profonda, innamorata nostalgia per l’incorrotta semplicità popolare, per quel folklore senza tempo che tende a perdersi nel nuovo che avanza. Il mondo contadino – raccontato con affetto ma non con buonismo – rappresenta essenza e sostanza non fugace, in una società che si volge sempre più alle cose seriali, inessenziali e precarie mentre sembra perdere di vista il senso profondo della vita. Cristiano dal sito ufficiale presenta la Pork Band e si spiega. «Sono cresciuto ascoltando i vecchi sputare bestemmie davanti ad un bar per una carta giocata male, ammirando la pazienza dei pescatori sulle sponde del Liri, osservando il cammino dei cacciatori nei nostri boschi e guardando i contadini nei campi mentre si asciugavano una fatica che grondava dalle loro rugose fronti e da loro ho imparato ad amare e a cantare. E se i loro racconti grotteschi e cafoni, prima, mi facevano solo ridere perché apparivano, a me stolto, stupidamente ignoranti, oggi, mi commuovo per l’infinita saggezza». (Paola Polselli)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni