Atuttapagina.it

E’ di Samanta Fava il corpo trovato a Fontechiari

Il cadavere di una donna è stato trovato murato in un appartamento del centro di Fontechiari. Si tratta di Samanta Fava, 36 anni, la donna scomparsa un anno fa da Sora. Il corpo della donna nelle ultime settimane era stato cercato senza alcun esito nel Liri. Sul posto sono intervenuti gli uomini della polizia, coordinati dal sostituto procuratore di Cassino, Alfredo Mattei.
Il ritrovamento è avvenuto nella nicchia in uno scantinato di una casa in uso a un amico della donna, un manovale di 36 anni, che è stato fermato mentre si trovava in vacanza in Sardegna. L’uomo, che era anche l’unico indagato per la sparizione di Samanta, ora è accusato di omicidio volontario e occultamento di cadavere.
Il corpo della donna era stato cercato nel Liri per settimane dopo che l’uomo aveva raccontato alla polizia di aver gettato Samanta nel fiume dopo che era morta in seguito a un malore. La donna era separata e con un figlio affidato al suo ex. Era stato proprio l’ex marito a denunciare la scomparsa di Samanta che da qualche tempo non si era più fatta viva con il figlio.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni