Atuttapagina.it

Festival Francesco Alviti, inizia la festa della musica

Ed ora musica, nel nome di Francesco, dell’amicizia, della bellezza. Inizia domani a Ceccano, in piazza San Giovanni, la V edizione del Festival Francesco Alviti, una manifestazione musicale del tutto singolare: sono infatti gli amici di Francesco Alviti, giovane percussionista scomparso nel 2009 a 22 anni dopo aver coraggiosamente lottato contro il male che l’aveva colpito, ad esibirsi in quella piazza San Giovanni che aveva visto Francesco crescere. Lì, in 11 serate di musica, 11 diversissime occasioni, si susseguiranno cori ed orchestre, rock band ed insiemi di percussioni, bande ed orchestre di fiati, formazioni giovanili e complessi già affermati internazionalmente. Sono tutte quelle formazioni musicali in cui Francesco, nella sua pur breve vita  artistica, aveva suonato ed era riuscito, soprattutto, a farsi apprezzare come amico, tanto che questa amicizia genera appunto 11 serate di musica in cui tutti, nessuno escluso, cantano e suonano gratuitamente, per un amico appunto.
Come ha scritto una lettrice del blog di Pietro Alviti: «Non è la musica che ricorda Francesco, ma Francesco che rammenta ai suoi amici l’importanza della musica».
Ad inaugurare la V edizione del Festival sarà il Coro del CAI, il Club Alpino Italiano di Frosinone, diretto da Giuseppina Antonucci, domani alle 21:30 in piazza San Giovanni. Tutti sono invitati a festeggiare la musica.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni