Atuttapagina.it

Frosinone, la polizia ritrova un bimbo di 3 anni

Uno dei peggiori incubi per qualsiasi mamma si è materializzato questa mattina per una giovane donna residente in località Madonna della Neve a Frosinone: non trovare più il proprio bambino.
Sono le 10:30 quando la donna, intenta a sbrigare le faccende di casa, si accorge che il figlio che non ha neppure ancora compiuto tre anni non è più all’interno dell’abitazione. In un attimo si accorge di quel portone d’ingresso aperto e tutto le appare terribilmente chiaro. In preda alla disperazione ed al terrore esce in strada e si mette alla ricerca del bimbo, ma senza esito. Nonostante sia sopraffatta dal panico, trova la forza di chiamare il 113 e dare così l’allarme.
Immediatamente due pattuglie delle Volanti arrivano in soccorso della signora, mettendosi alla ricerca del piccolo già sparito da oltre trenta minuti. Gli agenti setacciano tutta la zona adiacente all’abitazione e finalmente trovano il bambino tutto rannicchiato, nei pressi di un’altra palazzina, completamente bagnato a causa della pioggia battente, infreddolito ed in preda ad un irrefrenabile pianto. I poliziotti lo abbracciano e lo rassicurano riportandolo tra le più familiari braccia della mamma.
Lieto fine dunque per una vicenda che poteva avere esiti imprevedibili senza il tempestivo intervento degli agenti nei cui confronti la mamma ha espresso tutta la sua riconoscenza.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni