Atuttapagina.it

Frosinone, successo per Tradizione ed Evoluzione

Un vero e proprio bagno di folla per il primo concerto della rassegna musicale “Tradizione ed Evoluzione” in corso di svolgimento in piazza San Paolo nel cuore del quartiere Cavoni, a Frosinone.
Ieri sera il M° Gianni Perilli con la sua band ha intrattenuto in maniera magistrale, nel concerto etnico “Terra”, che ha proposto la migliore tradizione della musica popolare, il folto pubblico accorso, trascinato in balli e  rapito dalle sonorità di strumenti tradizionali come la ciaramella.
Gianni Perilli ha fatto sfoggio di tutto il suo talento di strumentista, compositore e arrangiatore. D’altronde la sua carriera parla per lui. Dopo lunga attività all’estero (Jass & James and JJ Band e Wallance Collection), infatti, è tornato alle “origini”, dando seguito alla valorizzazione di un patrimonio tradizionale, che già suo padre Cesare aveva iniziato con successo. E’ il musicista d’eccellenza della ciaramella e vanta collaborazioni con Il Canzoniere Internazionale, Luigi Cinque, Musica Nova di Eugenio Bennato, Tullio De Piscopo, Pino Daniele, Rosario Jermano, Nuova Compagnia di Canto Popolare, Savio Riccardi e Archè.
La sua ciaramella ha echeggiato nei maggiori teatri d’Italia, collaborando con Bruno Cirino, Mariano Rigillo, Concetta e Peppe Barra, Patrizio Trampetti e Maurizio Scaparro. Gianni Perilli ha collaborato con il M° Ennio Morricone nella realizzazione, in qualità di solista, della colonna sonora dei film “I maghi randagi” di Sergio Citti e “Baaria” di Giuseppe Tornatore ed in vari concerti dell’Orchestra, ultimo il Concerto di Capodanno svolto ad Assisi in diretta televisiva. Ha partecipato a diversi concerti con l’orchestra “Roma Sinfonietta” diretta dal M° Morricone, con l’orchestra giovanile d’archi del Conservatorio di Frosinone diretta dal M° Antonio D’Antò e con “I Solisti Aquilani”, con i quali ha tenuto importanti concerti in Italia e in Canada. La sua ciaramella si è fusa magicamente con la musica jazz con Paolo Damiani e Giancarlo Schiaffini.
Particolarmente soddisfatto l’assessore alla Cultura, Gianpiero Fabrizi: «Il successo di gradimento e di pubblico ci conforta della bontà delle scelte operate. Quest’anno è stato allestito un cartellone di tutto rispetto che ha puntato su eventi culturali di grande spessore e sulla valorizzazione dei talenti».
Questa sera, sempre in piazza San Paolo e sempre alle 21:30, sarà la volta di Angelo Piccoli con la “Fisorchestra Ciociara”.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni