Atuttapagina.it

Frosinone, truffa un disabile vuotandogli il conto

Prima aveva circuito un ragazzo disabile fingendo di aiutarlo ad avere un prestito in banca, ma poi, alla prima occasione, gli ha svuotato il conto corrente bancario e si è dato alla fuga. Per questo un finto promotore finanziario è stato denunciato a piede libero dai carabinieri di Frosinone che si erano messi sulle sue tracce dopo che lo sfortunato truffato si era rivolto a loro una volta scoperto il raggiro ai suoi danni. Il finto bancario aveva avvicinato il 22enne, disabile psichico, promettendogli di intercedere per lui presso un istituito di credito del capoluogo per fargli avere un prestito. Di quei soldi che servivano per ristrutturare l’abitazione del giovane, però, nemmeno l’ombra: al 22enne il finto intermediario chiedeva solo di firmare fascicoli di documenti promettendo che presto la situazione si sarebbe risolta.
Quei moduli firmati, però, invece di un finanziamento da parte della banca nascondevano in realtà  una delega per accedere al conto corrente del disabile. Forte dell’autorizzazione ottenuta con il raggiro del 22enne, l’uomo si è presentato in banca e, a più riprese e con prelievi vari per non insospettire, ha sottratto i soldi dal conto prosciugandolo del tutto. Ad accorgersi della truffa sono stati i genitori del disabile, che hanno denunciato l’accaduto ai carabinieri di Frosinone. I militari dell’Arma sono riusciti ad individuare il finto bancario denunciandolo, ma i soldi per il momento sembrano svaniti.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni