Atuttapagina.it

Regione, indennità ai consiglieri ridotta solo dell’11%

La montagna ha partorito un topolino. I tagli alle indennità di consiglieri e assessori della Regione Lazio sono quasi del tutto insignificanti, in netto contrasto con quanto era stato annunciato da tutte le parti politiche durante la campagna elettorale per il rinnovo del Consiglio regionale e l’elezione del nuovo governatore.
Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità la norma della proposta di legge sui tagli ai costi della politica che fissa un tetto al trattamento economico complessivo di consiglieri e assessori, nonché dei presidenti della Regione e del Consiglio regionale. Ci si aspettava una riduzione maggiore delle indennità, che invece per i consiglieri e gli assessori è di solo l’11%. Le loro indennità passeranno dagli attuali 12.529 euro lordi a 11.100 euro lordi. Per i presidenti della Regione e del Consiglio regionale il tetto al trattamento economico complessivo è stato fissato a 13.800 euro. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni