Atuttapagina.it

Santi Ormisda e Silverio, si chiude con musica e risate

Gran finale oggi per i festeggiamenti dei Santi Patroni di Frosinone Silverio e Ormisda. Si inizia con le cerimonie religiose alle 19, con la solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo Monsignor Ambrogio Spreafico e a seguire alle 20 la solenne processione per le vie del centro. Dalle 21 in poi spazio ai festeggiamenti civili con il concerto dei The Gloves e la performance artistica di Biagio Izzo e a mezzanotte gran finale con fuochi pirotecnici.
Il gruppo “The GLoveS” nasce nel novembre 2001 dall’incontro di quattro giovani musicisti uniti dalla passione per la musica live e dalla forte caratterizzazione autoironica; l’intento è quello di proporre grandi cover del rock dagli anni Cinquanta ad oggi nei pub e nei locali pubblici del basso Lazio, cosa che ai quattro ragazzi riesce con costanza e soddisfazione tanto che il loro nome, spesso deformato a causa della pronuncia anglofona, passa di voce in voce, fino ad arrivare alla Capitale. Durante i primi anni di attività i “guanti” raccolgono buoni riscontri un po’ ovunque, calcando con il loro marchio di fabbrica, l’allegrock, i palchi più rinomati di Roma e dintorni; guidati dal carismatico frontman Leopoldo “Leo” Marcello, voce potente accompagnata da un animo filocabarettistico, la band si esibisce a Stazione Birra, al Fonclea, nei Kirby’s di Roma ed in tanti altri pub considerati “tappe obbligatorie” delle grandi band romane che hanno fatto la storia della musica Italiana. Con il passare degli anni, senza mai perdere o cambiare componenti, il gruppo ciociaro comincia a virare verso ritmi sempre più ballabili, passando dal grande rock, difficile da digerire per i palati più semplici, al rock ‘n’ roll ed alla disco music; sostenuti dallo spessore musicale del Maestro Danilo “il Conte” Di Mario, chitarra mai doma del quartetto guantato, e dall’incalzante sezione ritmica composta dai cugini Giancarlo “Chianti” Simoni (basso elettrico) e Federico “Jeàn” Simoni (batteria), la band si esibisce su palchi sempre più spaziosi, migrando dai pub alle discoteche, fino a giungere alla trasformazione che li porta oggi a definirsi una “dancing orchestra” (orchestra danzante) composta da ben otto elementi: oltre ai sopra citati, il Maestro Fabio “the duck” Gelli alla tromba, il Maestro Mattia “Zangrillo” Collacchi al trombone, Francesco “Freccia” Fusco al sax tenore ed il Maestro Francesco “Franzo Nocchia” Lombardi alle tastiere. Con questa formazione i “GLoveS” entrano nelle più grandi location private del centrosud Italia, divenendo, dopo undici anni di attività ed oltre ottocento serate all’attivo, una delle party band più richieste in Italia ed all’estero per moltissimi “festeggiati”, tanto italiani quanto stranieri, capace di intrattenere le platee più festaiole. La trasformazione è quindi completa; prendete una base di musica rock, una bella fetta di musica ballabile, condite il tutto con un pizzico di autoironia e grandi sorrisi e shakerate con energia tenendo il passo a tempo di musica: The GLoveS da servire rigorosamente bollenti.
Dopo lo spettacolo dei The Gloves la serata si concluderà con la performance del noto comico Biagio Izzo. La sua carriera di attore comico spazia tra il teatro di prosa, il cabaret, il cinema e la televisione.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni