Atuttapagina.it

Abusa per vent’anni della figlia, un arresto ad Alatri

Ha costretto per vent’anni sua figlia ad avere rapporti sessuali con lui all’interno dell’abitazione di famiglia. La tragica storia di degrado arriva da Alatri, dove un uomo di 57 anni è stato arrestato a seguito di mesi di indagini svolte dai carabinieri e partite dopo una denuncia della giovane donna, che ha raccontato i soprusi a cui la costringeva il genitore.
La vittima, secondo quanto accertato dai militari, è stata abusata dal padre da quando era poco più che una bambina. Il tutto all’oscuro della madre. Dalle indagini è emerso anche che la giovane anni addietro, in seguito alle violenze subite, aveva anche tentato più volte di togliersi la vita. Era stata per questo ricoverata in alcune strutture pubbliche e private, dove aveva spiegato ai sanitari i motivi del suo gesto. Da quanto accertato dagli investigatori, i medici, in alcuni casi venuti anche parzialmente a conoscenza delle violenze subite dalla vittima, non avevano informato le autorità competenti.
Le indagini cercheranno di stabilire anche eventuali responsabilità dei sanitari che avevano preso in cura la giovane vittima del padre-padrone. La donna ora è assistita da psicologi che devono aiutarla a superare anni e anni di soprusi e di sofferenze, fisiche e morali. Quasi una vita intera fatta di violenze quotidiane tra le mura di casa.
L’uomo è ora rinchiuso nel carcere di Frosinone con le pesanti accuse di violenza sessuale aggravata e maltrattamenti in famiglia.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni