Atuttapagina.it

Avellino su Zap, decisivo incontro agente-Frosinone

La vicenda relativa al futuro di Massimo Zappino non si è ancora risolta e, forse, la parola fine verrà messa all’inizio della prossima settimana. Come è noto, l’Avellino si è fatto avanti per ingaggiare il portiere del Frosinone: la proposta è un biennale a circa 100 mila euro a stagione. Attualmente Zappino in giallazzurro guadagna 60 mila euro e il suo contratto scadrà nel 2014, ovvero un anno prima rispetto al biennale che gli offre l’Avellino. Dal punto di vista dell’ingaggio l’offerta biancoverde è allettante, ma Zappino non ne fa una questione economica quanto di durata del contratto. Il portiere vorrebbe un rinnovo del contratto almeno fino al 2015.
In questi giorni l’agente di Zappino, Paolo Palermo, è a Milano per il calciomercato. Il Frosinone non raggiungerà, però, il capoluogo lombardo e così l’incontro è stato rinviato. E’ quasi del tutto scontato che all’inizio della prossima settimana, lunedì o al massimo martedì, il procuratore incontrerà la società giallazzurra, probabilmente proprio a Frosinone. In quella occasione si chiarirà il destino del portiere, che vorrebbe sì restare, ma a fronte di un rinnovo contrattuale. Zappino si sente parte di un ambiente che lo ha accolto con entusiasmo e che, oggi, lo considera uno dei calciatori più amati nella storia del Frosinone. E’ evidente che rimarrebbe volentieri, soprattutto se, come sembra, verrà allestita una squadra competitiva per puntare al ritorno in Serie B. Però a 32 anni vorrebbe certezze sul proprio futuro e, soprattutto, vorrebbe evitare di affrontare la stagione col contratto in scadenza. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni