Atuttapagina.it

Basket, Bucci è il primo colpo di Ferentino

Un’importante operazione in entrata per la FMC Ferentino, che si è assicurata la guardia italoamericana, Ryan Matthew Bucci. Nato a Smithtown, negli Stati Uniti, il 18 gennaio 1981 (192 centimetri per 88 chili), Bucci ha sottoscritto un contratto biennale con il club amaranto, che ha messo così a segno il primo colpo di mercato per la stagione 2013-2014 dopo la conferma del capitano Francesco Guarino.
Figlio del grande George, guardia americana che negli anni ’80 incantava i tifosi della Fortitudo Bologna, di Pesaro e di Siena, Ryan vanta una lunga militanza nel campionato italiano e soprattutto nella serie B1 (ora LegaDue Silver). Muove i primi passi nel mondo della pallacanestro proprio a Bologna, dove ha iniziato a conoscere il basket prima di tornare negli States. Torna in Italia dopo aver militato al College C.W. Post, in seconda divisione. In Italia arriva nel 2003, ad Ozzano dell’Emilia. In meno di 3 mesi si guadagna subito la chiamata nella Nazionale sperimentale da parte di coach Recalcati. Dopo l’esperienza di Ozzano, passa a Ragusa, neo retrocessa dalla Serie A2. Bucci al termine della stagione passa a Osimo, dove rimarrà per ben tre stagioni. Nella stagione 2008/09 arriva per Ryan la grande opportunità della LegaDue, con la chiamata da parte di Soresina. A novembre viene ceduto alla Juvi Cremona (A dilettanti). Nel 2009-2010 l’avventura a Barcellona con coach Gramenzi, dove vince subito il campionato di A dilettanti di cui risulterà essere alla fine anche l’MVP. Al primo campionato di LegaDue (2010-2011) ha giocato mediamente per 28.2 minuti, nei quali ha realizzato la media di 11.4 punti a gara. Nella stagione 2011-2012 ha, invece, realizzato 11 punti in 26.7 minuti in regular season. Ai play-off i punti mediamente realizzati sono stati 12.1 in 27.4 minuti. Nell’ultimo campionato, sempre in LegaDue con Barcellona, ha giocato 27 partite realizzando 186 punti (6.9 di media) in 17.8 minuti di media a partita. (Alessandro Andrelli)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni