Atuttapagina.it

Blue Notes in Alatri, successo annunciato

Un festival blues giovane che ha un sogno, quello di diventare presto grande. Questa la migliore premessa che può descrivere “Blue Notes in Alatri”, evento musicale conclusosi domenica con gli applausi fragorosi di estimatori, appassionati e turisti che hanno gremito la splendida piazza Santa Maria Maggiore di Alatri. Un festival fortemente voluto dal Comune di Alatri in collaborazione con Mediatica, con il fattivo sostegno della Pro Loco, delle associazioni cittadine e dei commercianti, i quali hanno recepito sin dall’inizio la validità del progetto, destinato a svilupparsi nel tempo ed inserito in un programma di eventi, quello estivo, degno delle più grandi città della nostra Penisola. La direzione artistica, affidata a Massimo Manzi in collaborazione con Fabio Bricca, è stata la garanzia sulla qualità e lo spessore degli artisti e delle band che si sono esibite nel corso delle tre serate: le note travolgenti ed appassionate di Oracle King e della sua Blues Band, il carattere e le vibrazioni di Pippo Guarnera, Vince Vallicelli e Sarah Zaccarelli (tra le sorprese della rassegna segnaliamo proprio la cantante bolognese), l’eleganza e l’armonia delle canzoni di Denise King, Olivier Hutman, Massimo Manzi ed Andrea Ambrosi, hanno determinato un successo annunciato. Oltre la musica, il festival si è contraddistinto per una serie di appuntamenti che hanno arricchito dal punto di vista culturale la manifestazione: la presentazione del libro “Il Blues” da parte dell’autore, il critico musicale e saggista Vincenzo Martorella, la mostra fotografica curata da Mario Rota e la proiezione di tre dei sette documentari di “The Blues”, serie prodotta da Martin Scorsese e incentrata sulla storia della musica blues. Nella serata finale del festival, la cui presentazione è stata affidata alla showgirl Simona Frezza, dopo il concerto di Denise King, sul palco sono saliti il sindaco di Alatri, Giuseppe Morini, con il delegato alla Cultura Carlo Fantini, il responsabile Ufficio Cultura Antonio Agostini e l’Amministratore di Mediatica Srl Walter Fontana, i quali hanno espresso vivo compiacimento per la riuscita dell’evento, ringraziando tutti coloro i quali si sono fattivamente spesi affinché “Blue Notes in Alatri” lasciasse un segno concreto nell’estate 2013. Gli eventi, come anticipato, non sono però finiti: il Comune di Alatri e Mediatica sono già al lavoro, tra i diversi impegni, per organizzare il Festival Internazionale del Folklore “Flavio Fiorletta”, dal 15 al 18 agosto, e “Radio Libera Festival”, dal 23 al 25 agosto. La lunga estate della storia, della musica, della cultura e dello spettacolo è appena cominciata.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni